Sarno, sanzionato cittadino cinese per rischio di incendio



incendio sarno
immagine da pixabay

Sarno, cittadino cinese sanzionato per aver bruciato sterpaglie creando rischio di incendio boschivo e pericolo per i residenti della zona

Momenti di pericolo, per fortuna senza conseguenze negative, nella periferia di Sarno. Come riporta “il Mattino“, un uomo ha dato fuoco ad alcune sterpaglie ma ha poi perso il controllo delle fiamme rischiando di dare vita ad un vero e proprio incendio boschivo che avrebbe potuto creare pericolo per i residenti della zona. Sul posto è subito intervenuta la Polizia Municipale che ha provveduto ad identificare e sanzionale l’uomo.

Il responsabile di questo gesto incauto è un cittadino di origini cinesi e residente a San Giuseppe Vesuviano. L’uomo si trovava in tarda serata in un appezzamento agricolo di sua proprietà in località Foce quando, dopo aver ammucchiato erbacce e fusti, ha appiccato il fuoco alle sterpaglie. In pochi minuti le fiamme sono diventate incontrollabili e per poco non sono scaturite in un incendio.

I Vigili Urbani si Sarno, intervenuti sul luogo, hanno sanzionato l’uomo perché “bruciava resti vegetali e sterpaglie nel periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi“, creando anche un forte pericolo per i residenti della zona oltre. Considerando anche il mancato rispetto dell’ordinanza sindacale di un anno fa, al responsabile è stata notificata una multa di 500 euro.

Leggi anche