Home Prima Pagina Salernitana-Spezia 1-2, sconfitta in rimonta: addio playoff

Salernitana-Spezia 1-2, sconfitta in rimonta: addio playoff

Covid-19

Italia
12,456
Totale Casi Attivi
Updated on 3 August 2020 17:17
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

La Salernitana è fuori dai playoff: lo Spezia sbanca l’Arechi in rimonta per 2-1, granata al 10° posto. Inutile la rete di Gondo, espulso Maistro

Fuori dai playoff. La Salernitana di Gian Piero Ventura cade 2-1 in rimonta nella partita decisiva contro lo Spezia e dice addio alle speranze di accedere agli spareggi promozione. Granata che chiudono il campionato al 10° posto.

La partita

- Advertisement -

Come a Pordenone, la Salernitana rischia subito di andare sotto dopo pochi minuti: incursione in area di rigore di Maggiore ma Vannucchi riesce a respingere e sempre il giocatore spezzino ha una seconda chance, ma spreca clamorosamente a porta spalancata. La risposta granata è affidata ad un tiro di Gondo dal limite che Krapikas blocca in due tempi.

Tuttavia i ragazzi di Ventura si mostrano contratti in campo nella prima metà di tempo. Poi dalla sinistra Kiyine salta due uomini ed entra in area ma pecca al momento della conclusione, calciando debolmente e centrale. Col passare dei minuti, inizia a prendere campo la squadra di casa e la grande chance è per Gondo: sul cross di Lopez dalla bandierina, il centravanti colpisce di testa e sembra fatta ma Krapikas compie una prodezza e toglie la palla dall’angolino.

Al terzo tentativo, l’attaccante di proprietà della Lazio non sbaglia: al 31′, su un lancio dalle retrovie, cade in area di rigore ma con un guizzo riesce a rialzarsi e saltare due uomini, poi è lucidissimo nel freddare il portiere con piatto destro all’angolino. Il vantaggio dà fiducia alla Salernitana che leggittima l’1-0 e sfiora il raddoppio con Maistro ed ha altre due occasioni con Di Tacchio che non inquadra la porta.

Nel finale di tempo, lo Spezia cerca di riaffacciarsi in avanti ed al primo minuto di recupero arriva l’inaspettato 1-1: un errore di Migliorini in uscita permette a Ricci di avanzare e imbucare alla perfezione per Mora, il quale – aiutato da una deviazione – riesce a superare Vannucchi.

L’avvio di ripresa è identico ai primi 45′: la prima grande (doppia) occasione per lo Spezia con Vannucchi che deve dire no ancora a Mora e poi è lo stesso centrocampista a non inquadrare la porta di testa sugli sviluppi del successivo tiro dalla bandierina. Al 62′ arriva la seconda ammonizione per Maistro, che viene espulso per un intervento in ritardo su Ramos.

La Salernitana accusa l’inferiorità numerica e rischia di capitolare in altre due circostanze ma Mora (due volte) e Acampora sfiorano di poco il palo con Vannucchi battuto. Nella parte finale di gara, la squadra di Ventura – in inferiorità numerica – cerca il gol qualificazione per i playoff ma Djuric non inquadra la porta di testa all’81’.

Poi nel finale – con la squadra sbilanciata in avanti – arriva il colpo del ko. Al 91′, Gudjohnsen scappa via in contropiede e appoggia un pallone facile facile per Nzola che batte Vannucchi e regala la vittoria allo Spezia. Finiscono qui le speranze dei granata: adesso cosa ne sarà di Ventura? Attese risposte a breve.

Il tabellino del match

SALERNITANA (4-4-2): Vannucchi; Cicerelli, Migliorini, Jaroszynski (78′ Aya), Lopez (68′ Curcio); Maistro, Akpa Akpro (68′ Dziczek), Di Tacchio (K), Kiyine (68′ Karo); Gondo, Djuric (83′ Giannetti). – Allenatore: Gian Piero Ventura

SPEZIA (4-3-3): Krapikas (93′ Desjardins); Vignali, Terzi (K), Bastoni, Ramos; Mora (79′ Erlic), M. Ricci (63′ Nzola), Maggiore; Acampora (93′ Bartolomei), Gudjohnsen, Di Gaudio (63′ Ricci F.). – Allenatore: Vincenzo Italiano

Arbitro: Valerio Marini di Roma 1

Marcatori: 31′ Gondo, 46′ pt. Mora (SP)
Ammoniti
: Di Tacchio, Maistro, Maggiore (SP), Migliorini, Desjardins (SP)
Espulsi: 62′ Maistro per somma di ammonizioni

LiveZon
zerottonove