Home Attualità Nocera Inferiore, il Comune scelto per il progetto della Pubblica Amministrazione

Nocera Inferiore, il Comune scelto per il progetto della Pubblica Amministrazione

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
203,182
Totale Casi Attivi
Updated on 25 October 2020 2:42
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Il Comune di Nocera Inferiore è stato scelto per il progetto di diffusione attiva della riforma della Pubblica Amministrazione

Il Comune di Nocera Inferiore è stato selezionato per la partecipazione al Progetto RiformAttiva promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica con il supporto del Formez. La domanda di partecipazione alla manifestazione di interesse è stata inoltrata dall’assessore Antonio Franza. Quest’ ultimo ed il sindaco Manlio Torquato hanno appreso con soddisfazione il riscontro positivo arrivato dal Ministero della Funzione Pubblica.

L’ obiettivo del progetto sarà quello di sostenere l’attuazione della riforma della Pubblica Amministrazione attraverso un percorso condiviso di collaborazione tra Enti Locali e sovra ordinati, al fine di rendere disponibili soluzioni e modelli relativi all’area di interesse prescelta. La strategia definita dal Dipartimento della Funzione Pubblica, nello specifico si baserà su un approccio di co-progettazione con gli attori istituzionali, centrali, e locali coinvolti e verrà attuata attraverso iniziative pilota rivolte alle amministrazioni pubbliche territoriali per la definizione di soluzioni, strumenti e modelli che possano assicurare replicabilità dei risultati raggiunti in tutte le amministrazioni del territorio nazionale.

Dunque, il Comune di Nocera Inferiore è tra i Comuni italiani prescelti per il processo di implementazione e diffusione attiva della riforma della PA sul tema del della semplificazione dei processi amministrativi. Il prossimo step sarà la formazione dei dipendenti per assicurare l’ottimizzazione sulle procedure di autorizzazione per cittadini e imprese, sui tempi di rilascio, sulle conferenze dei servizi e sulla modulistica unica.