Mercato San Severino: divieto di conferimento frazione umida

mercato san severino

A Mercato San Severino divieto di conferimento frazione umida. Ordinanza contingibile ed urgente in materia igienico sanitaria a tutela della sicurezza, dell’igiene e della salute pubblica

La Società Ges.Co. Ambiente Società Consortile A.R.L. in liquidazione, ha comunicato che, a causa del perdurare della limitazione dei conferimenti esercitata dagli impianti di ricezione finale, il Comune di Mercato San Severino, tra gli altri, deve attenersi scrupolosamente a conferire, presso l’impianto di Sardone in Giffoni Valle Piana, una quantità di rifiuti biodegradabili (c.d. umido) pari a 30 tonnellate a settimana, a fronte di una produzione settimanale di circa 65 tonnellate.

Considerato che la notevole limitazione dei conferimenti dei rifiuti biodegradabili avviene proprio in concomitanza con un periodo estremamente caldo dell’anno e che tale condizione costituisce pericolo per la sicurezza, l’igiene e la salute pubblica sull’intero territorio comunale, il sindaco ordina a tutte le utenze domestiche e non domestiche il divieto di conferimento dei rifiuti biodegradabili offerenti alla frazione “umida” su tutto il territorio per il periodo che va dalle ore 21:00 di giovedì 4 Luglio alle ore 21:00 di domenica 7 Luglio.

Gli uffici comunali, al fine di evitare, ovvero ridurre al minimo, i disservizi, stanno provvedendo ad espletare il mercato di settore in ambito regionale allo scopo di verificare la possibilità di reperire altre aziende in grado di garantire il servizio di smaltimento evitando di arrecare pregiudizio alla salute pubblico e al territorio, ma allo stato non hanno ricevuto la disponibilità.