“Marco Lodola – Giovanna Fra: Lucidi Inganni”: oggi l’inaugurazione della mostra a Pellezzano

luci inganni

Si terrà oggi alle ore 18.00 l’inaugurazione della mostra “Marco Lodola – Giovanna Fra: Lucidi Inganni”, a cura della Galleria Deodato, presso il Complesso Monumentale dell’Eremo dello Spirito Santo a Pellezzano

Dopo il grande successo della mostra  “Marco Lodola – Giovanna Fra. Tempus – Time”, a cura di Luca Beatrice, ospitata alla Reggia di Caserta, la Campania torna a risplendere grazie alle opere dei due artisti pavesi con “Marco Lodola – Giovanna Fra. Lucidi Inganni”.

L’esposizione, organizzata dal Comune di Pellezzano, grazie alla volontà del Sindaco Francesco Morra e dell’assessore alla Cultura Andrea Marino, con la collaborazione e curatela della galleria Deodato Arte di Milano, sarà ospitata presso l’incantevole sito del Complesso Monumentale dell’Eremo dello Spirito Santo, nel Comune di Pellezzano.

Le opere di Marco Lodola e Giovanna Fra tornano a dialogare tra loro, in uno scambio affascinante che, come suggerisce il titolo della mostra, inganna lo spettatore attraverso giochi di luci e colori.

Il percorso espositivo si compone infatti di una selezione di opere dei due artisti. Venti, imponenti, sculture di Marco Lodola illuminano gli antichi ambienti dell’Eremo, regalando loro nuova vita. I soggetti scelti sono tra i più celebri dell’artista: ballerine, supereroi, unicorni e creature fantastiche trasportano lo spettatore in una fiaba principesca.

Ad enfatizzare la meraviglia, le tele astratte di Giovanna Fra, che vedono il colore al primo posto, usato per comunicare e trasmettere emozioni intense. Il procedimento creativo dell’artista è ben visibile sulla tela: partendo da fotografie digitali, Giovanna Fra agisce con pennellate energiche, materiche. Un informale pop-contemporaneo che produce un risultato di grande effetto: i colori si incastrano, si miscelano e creano sfumature inaspettate.

Il Complesso Monumentale dell’Eremo dello Spirito Santo è un sito altamente significativo, portatore di una storia che risale all’epoca romana. Nato come fortificazione, nel Medioevo è stato convertito a monastero per gli Eremitani di Colloreto.

Un luogo di grande fascino e bellezza, situato su un promontorio sopra Pellezzano, dal quale si può ammirare un ampio arco che va dalla Valle dell’Irno a quella del Sele, dal golfo di Salerno alla Costiera Amalfitana.

Una delle sculture di Marcolo Lodola sarà esposta nel giardino dell’Eremo, ad accogliere i visitatori, mentre un’altra opera verrà donata alla città di Pellezzano e collocata in dei luoghi simbolo della città.

Orari della mostra: Tutti i venerdì dalle 15.00 alle 20, sabato dalle 10 alle 21, domenica dalle 9.30 alle 13. Ingresso gratuito

Aperture straordinarie: Dott.ssa Filomena Di Giovanni 3290229757