Lotta al traffico di stupefacenti, continuano le operazioni dei Carabinieri



pagani
Foto da Pixabay

I Carabinieri della Compagnia di San Severino hanno effettuato nel fine settimana diversi controlli in alcune zone della Valle dell’Irno. I dettagli delle operazioni

Continua senza sosta la lotta delle Forze dell’Ordine contro il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare negli ultimi giorni va segnalato il lavoro dei Carabinieri della Compagnia di San Severino, guidati dal maggiore Cisternino, che hanno svolto controlli in diverse zone della Valle dell’Irno che hanno poi portato ad arresti e sequestri.

La prima operazione si è svolta a Castel San giorgio dove un pregiudicato è stato raggiunto dopo un tentativo di fuga dagli militari che hanno proceduto al sequestro di un borsello contenente 50 grammi di marijuana suddivisi in dosi, 100 grammi di hashish suddivisi in dosi e piccoli pezzi, 1300 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio e tutto il kit per lo spaccio. L’uomo fermato è stato successivamente sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio.

La seconda operazione è stata effettuata a Roccapiemonte e rientra nell’ambito dell’azione delle Forze dell’Ordine contro il clan Desiderio, con la collaborazione della Direzione Antimafia. Arrestati due soggetti pregiudicati: A.R., 34anni, condannato a 4 anni e 7 mesi, S.T., 32anni, condannato a 5 anni e 1 mese. Le condanne sono definitive per il reato di traffico di stupefacenti.

L’ultima operazione ha avuto luogo a Baronissi dove i Carabinieri hanno fermato un pregiudicato, G.B, per una tentata estorsione avvenuta molti anni fa. L’uomo è sottoposto agli arresti domiciliari.

Leggi anche