Cavese, non basta una buona prova: la Triestina vince 3-1 e passa il turno

cavese, triestina

La Cavese di Francesco Moriero cade 3-1 contro la Triestina e saluta la Coppa Italia: non basta la rete di El Ouazni agli aquilotti

Inaugurata ufficialmente la nuova stagione della Cavese targata Francesco Moriero: la squadra metelliana però esce sconfitta per 3-1 contro la più quotata Triestina e viene eliminata al 1° turno della Coppa Italia.

Non basta agli aquilotti una buona prova messa in campo e la rete siglata da El Ouazni.

La partita

Nel primo tempo, l’onda d’urto dei ragazzi di Massimo Pavanel si abbatte sulla Cavese ed in 17 minuti è già 2-0 per i padroni di casa. A siglare le reti è il Diablo Pablo Granoche, bravo sulla prima rete a ribadire in porta il pallone che era finito sulla traversa (8′) e raddoppiando successivamente con un calcio di rigore trasformato nel migliore dei modi (fallo di Favasuli su Costantino).

La Cavese sembra soccombere alla maggiore qualità della Triestina ma in realtà affronta la gara a viso aperto e prova in diverse circostanze ad impensierire Offredi. Soltanto al 43′ arriva il gol dell’1-2: lo segna El Ouazni, bravo ad entrare in spaccata su un tiro di Sainz Maza e battere il portiere ospite.

Nella ripresa, Moriero ci crede e cambia modulo con Russotto al posto di Favasuli, passando ad un 4-2-3-1 molto offensivo. La Cavese cerca di pareggiare le sorti dell’incontro ma rischia più volte di capitolare: al 15′ è Matino a salvare sulla linea, mentre qualche minuto dopo l’assistente annulla la tripletta a Granoche. Di contro, i metelliani provano con le qualità dei vari Russotto, Di Roberto e Sainz Maza a cercare il punto del pareggio ma la difesa della Triestina regge.

Nel finale di gara, la Triestina riesce a chiudere i giochi con il gol del 3-1 al minuto 87′ con Ferretti: il numero 10 degli alabardati entra dalla panchina e batte Kucich alla prima vera occasione da gol, approfittando di un rimpallo fortunoso, eliminando così la Cavese dalla Coppa Italia.

Nonostante il risultato, Moriero può sorridere sotto certi punti di vista: da registrare ancora la fase difensiva, molto in difficoltà e folta di giovani, eccezion fatta per Marzorati. Dal centrocampo in su, cose positive fatta vedere dagli aquilotti. Adesso la concentrazione sarà rivolta al campionato e agli ultimi colpi di mercato.

Triestina-Cavese 3-1: il tabellino

TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Formiconi, Malomo, Lambrughi, Scrugli; Mensah, Giorico, Maracchi (46′ Steffé), Procaccio; Constantino (63′ Ferretti), Granoche. – Allenatore: Massimo Pavanel.

CAVESE (4-3-3): Kucich; Spaltro, Matino, Marzorati, D’Ignazio (69′ Nunziante); Matera (89′ Castagna), Lulli, Favasuli (54′ Russotto); Di Roberto, El Ouazni, Sainz Maza. – Allenatore: Francesco Moriero.

Arbitro: Perenzano (Rovereto)
Marcatori: 8′ e 17′ rig. Granoche (T), 43′ El Ouazni (C), 87′ Ferretti (T)
Ammoniti: Matino (C), Matera (C), Malomo (T)