Cava de’ Tirreni, presentato ‘Piano Sicurezza’ festa SS. Sacramento

cava

Cava de’ Tirreni, presentato in serata il Piano di sicurezza per i Festeggiamenti SS. Sacramento e il relativo Piano di Viabilità

Nell’Aula Consiliare del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni è stato presentato il Piano di Sicurezza in occasione dei Festeggiamenti del SS.Sacramento,che si svolgeranno dal 27 al 30 Giugno. Sono state presenate inoltre le misure riguardo alla Viabilità durante l’evento che ogni anno attira circa 4000 persone, molte delle quali da paesi vicini.

Vogliamo realizzare un evento che sia il più sicuro possibile per la popolazione” ha commentato il sindaco Vincenzo Servalli in apertura del convegno. Il primo cittadino ha ribadito inoltre che “la città vuole farsi trovare pronta nell’organizzazione dei grandi eventi, con un occhio rivolto anche alle Universiadi che Cava ospiterà dal 4 al 13 Luglio prossimo“.

Il Piano di Sicurezza rispetterà in pieno i punti chiave della circolare Gabrielli successiva ai tragici eventi di Piazza San Carlo a Torino in occasione della Finale di Champions League 2017. L’enfasi sarà posta sui concetti di ‘safety’ (tutela incolumità della persona) e ‘security’ (servizi di ordine e sicurezza pubblica). Saranno inoltre presenti tutte quelle misure necessarie per garantire la massima sicurezza in caso di emergenza, in particolar modo vie di fuga, piani di evacuazione, mezzi di soccorso e personale qualificato.

Il Piano di sicurezza si è reso necessario solo per l’evento del 29 Giugno ossia la ‘benedizione dei Trombonieri‘. L’evento avrà inizio alle ore 17.15 mentre la benedizione vera e propria è prevista per le 18.30. La sicurezza massima scatterà proprio in questo momento e durerà fino alle ore 22 circa.

Le zone di maggiore affluenza sono state individuate in Piazza Vittorio Emanuele III e Villa Comunale Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Per la Piazza è probabile l’utilizzo di un ‘cordone umano’ per separare figuranti da spettatori al posto delle transenne che sono ritenute pericolose e non sicure. Misure particolari sono state previste anche per Piazza Amabile mentre saranno presenti anche 3 vie di evacuazione nei punti critici di afflusso e deflusso.

La Polizia Municipale ha inoltre avviato le pratiche per la richiesta di divieto di vendita di alcolici in bicchieri di vetro. Ci saranno più contingenti delle forze dell’ordine nei punti di maggiore criticità.

Per quanto riguarda la viabilità, ci saranno misure di restrizione di accesso nei punti di maggiore afflusso. Il tratto da San Francesco verso il centro sarà totalmente off-limits così come ci sarà totale chiusura di Viale Crispi e Piazza Abbro.