Bisceglie-Cavese 4-3: metelliani fuori dai playoff

bisceglie-cavese

Al “Ventura”, Bisceglie-Cavese termina 4-3: il risultato mette fuori dai playoff i metelliani che vedono sfumare il 10° posto per differenza reti

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Ultimi 90 minuti per centrare l’obiettivo: Bisceglie-Cavese si affrontano allo stadio “Ventura” nel territorio pugliese per il 38° ed ultimo turno del campionato di Serie C – Girone C.

La squadra metelliana ha bisogno di fare almeno un punto per centrare i playoff, in quanto avrebbe la meglio sul Rende (a riposo) e la Viterbese (scontri diretti a favore, in caso di arrivo a pari punti al 10° posto). Ma c’è anche l’intento di raggiungere i 50 punti in classifica finale, che sarebbero un ottimo risultato rispetto alle aspettative di inizio stagione.

Il destino del Bisceglie è legato anche alla sfida tra Paganese-Viterbese: se i pugliesi dovessero vincere e i campani perdere, sarebbe salvezza diretta. In caso contrario, sarà il playout a decidere chi scenderà nei Dilettanti.

Nella gara d’andata, disputata nel giorno di Santo Stefano a Cava de’ Tirreni, la Cavese ebbe la meglio per 2-0, grazie ad un rigore di Francesco Favasuli e al sigillo di Marco Rosafio.

Bisceglie-Cavese 4-3: il tabellino

BISCEGLIE (4-3-3): Cerofolini (11′ Vassallo); Calandra, Markic, Zigrossi, Mastrilli; Triarico, Giacomarro, Risolo; Djoulou, Scalzone (84′ Parlati), Cuppone (98′ Camporeale).

A disp.: Addario, Bottalico, Dellino, Jovanovic, Longo, Casella, Bangu, Cuomo.
Allenatore: Rodolfo Vanoli

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Palomeque, Manetta, Bacchetti, Filippini (55′ Ferrara); Tumbarello, Migliorini, Favasuli (85′ Castagna); Rosafio (85′ De Rosa), Fella (55′ Magrassi), Sainz Maza (71′ Silvestri).

A disp.: Bisogno, Buda, Logoluso, Agate, Nunziante, Flores Heatley, Dibari.
Allenatore: Giacomo Modica

Arbitro: Ermanno Feliciani (sez. AIA di Teramo)

Marcatori: 1′, 51′ e 81′ Scalzone (B), 2′ Cuppone (B), 5′ Fella (C), 9′ Sainz Maza (C), 59′ Rosafio (C)
Ammoniti
: Scalzone (B), Palomeque (C), Triarico (B), Ferrara (C)
Espulsi:

Note:

Cronaca del match

Secondo tempo

FT – FINISCE QUI: il Bisceglie vince 4-3 una partita assurda. I pugliesi non evitano i playout ma cancellano la Cavese dalla zona playoff. Il 10° posto è del Rende di Francesco Modesto.

98′ – Sostituzione nel Bisceglie: esce Luigi Cuppone ed entra Alessandro Camporeale

97′ – Sconosciuta l’identità del recupero ma si è giocato davvero pochissimo: si sfiora la rissa in campo.

95′ – Alta tensione in campo: ammoniti Triarico e Ferrara, dopo un fallo commesso su Calandra.

93′ – Uscita in presa alta di Vassallo sul cross di De Rosa dalla destra: si sta per consumare un dramma sportivo per la Cavese, che era davvero ad un passo dai play-off ma sta gettando i sogni nel cestino.

90′ – Ammutoliti anche i 500 provenienti da Cava de’ Tirreni. Siamo in fase di recupero ma ci sono 2 giocatori del Bisceglie che sono rimasti a terra.

88′ – TUMBARELLO! Sbaglia completamente la conclusione il centrocampista della Cavese sulla respinta della difesa ospite. Incredulo Modica per quanto sta avvenendo quest’oggi a Bisceglie.

87′ – In questo momento, sarebbe il Rende (oggi a riposo) che occuperebbe il 10° posto e accederebbe ai playoff. Un harakiri incredibile oggi della Cavese. Intanto si accendono gli animi e viene ammonito Palomeque.

84′ – Sostituzione nel Bisceglie: esce Angelo Scalzone, sfinito e applaudito dal pubblico, ed entra Samuele Parlati. Cambia anche la Cavese: fuori Favasuli e Rosafio, dentro Castagna e De Rosa.

81′ – E INVECE NO, BISCEGLIE ANCORA AVANTI: tripletta di Angelo Scalzone! Cavese inesistente in difesa: cross all’apparenza innocuo di Triarico dalla destra, dorme l’intera difesa e a centro area  ne approfitta Scalzone che si porta a casa il pallone e segna il 4-3.

80′ – Bisceglie che sta perdendo gli stimoli, visto anche il risultato proveniente da Pagani. Anche una vittoria, i pugliesi sarebbero condannati al playout.

79′ – La Cavese con l’ingresso di Silvestri è passata ad un 5-3-2 con i terzini molto alti e la coppia Magrassi-Rosafio in attacco.

76′ – Resta a terra ancora una volta Scalzone per problemi alla caviglia: questa volta non ce la fa l’attaccante del Bisceglie ma sta facendo un ultimo tentativo.

73′ – FERRARA! Dopo un cross di Palomeque respinto dalla difesa, il terzino aquilotto prova l’iniziativa personale e calcia con il sinistro. Palla però alta sopra la traversa.

71′ – ANCORA SCALZONE! Imprendibile l’attaccante che sull’ennesimo cross dalla destra, prova a colpire verso la porta ma viene fermato in tempo. Calcio d’angolo per il Bisceglie, intanto sostituzione: esce Miguel Angel Sainz-Maza ed entra Amedeo Silvestri

69′ – SCALZONE! Ancora l’attaccante del Bisceglie che, sugli sviluppi di un corner, gira verso la porta di De Brasi. Il portiere della Cavese è attento e blocca a terra.

67′ – Spreca tutto Cuppone che parte sul filo del fuorigioco, vola verso l’area ma al momento della conclusione calcia male e la palla si perde sul fondo.

64′ – Non saranno certamente contenti i due mister degli atteggiamenti difensivi, visti i 6 gol quest’oggi al “Ventura”. Il match è ancora apertissimo e può succedere qualsiasi cosa da un momento all’altro.

61′ – Markic si divora il 4-3 da zero metri sugli sviluppi di calcio d’angolo ma la bandierina dell’assistente era già salita, quindi tutto inutile. Punizione per la Cavese.

60′ – E intanto altra tegola per il Bisceglie: Paganese in vantaggio contro la Viterbese per 1-0. Risultato che fa felice la Cavese invece.

59′ – PAREGGIA DI NUOVO LA CAVESE, 3-3: goal di Marco Rosafio! Davvero pazzesco questo match: Magrassi cerca e trova il numero 7 che trova il guizzo da posizione defilata, aiutato anche da una deviazione di Zigrossi e batte Vassallo. Ancora parità.

57′ – Salvataggio di Calandra che anticipa all’ultimo Sainz-Maza su un cross interessante dalla sinistra di Rosafio. Poi Favasuli mette un pallone al centro dalla sinistra per la testa di Magrassi ma c’è Vassallo e blocca.

55′ – Due cambi nella Cavese: fuori Filippini e Fella, dentro Ferrara e Magrassi.

53′ – Davvero un match imprevedibile quello del Ventura: il Bisceglie è di nuovo avanti e attende buone notizie da Pagani, ovvero il gol della Viterbese che eviterebbe il playout ai pugliesi.

51′ – ANCORA BISCEGLIE AVANTI: goal di Angelo Scalzone! Gran bel gol dell’attaccante di casa che penetra in area da sinistra e supera De Brasi con un destro chirurgico. Adesso la Cavese è fuori dai play-off. Ammonito l’attaccante del Bisceglie per essersi tolto la maglia.

48′ – Bella iniziativa di Djoulou che salta Manetta e penetra in area di rigore ma si perde il pallone al momento del cross e la palla termina sul fondo.

45′ – Via alla ripresa: nessun cambio, gioca per primo la Cavese.

Primo tempo

HT – Si chiude questo pazzo primo tempo del “Ventura”: 2-2 tra Bisceglie e Cavese. Padroni di casa avanti di due gol dopo i primi 2 minuti con Scalzone e Cuppone ma gli ospiti la riprendono subito con Fella e Sainz-Maza.

45′ – Sono 3 i minuti di recupero assegnati dal signor Feliciani di Teramo.

43′ – Prova il Bisceglie ad affacciarsi in avanti ma la palla di Risolo a cercare Scalzone è troppo lunga e termina a fondo campo.

40′ – Ci avviciniamo agli ultimi 5 minuti del primo tempo: 2-2 al “Ventura” tra Bisceglie e Cavese. Match bellissimo, soprattutto per i primi 10 minuti, dove sono arrivate le 4 reti.

36′ – Bella sventagliata di Migliorini dalla trequarti a premiare l’inserimento di Tumbarello ma il numero 14 non controlla e la palla termina sul fondo. Rinvio per il Bisceglie.

33′ – Ci prova anche Triarico dalla distanza e De Brasi ha qualche difficoltà a respingere, colpa del terreno non perfetto del “Ventura” che crea dei rimbalzi improvvisi.

32′ – FELLA! Bella combinazione tra il numero 11 e Favasuli, concluso con un tiro però centrale e facile preda di Vassallo.

30′ – Nessuna grande occasione in questa fase, intanto c’è a terra Filippini che ha un problema al ginocchio dopo uno scontro con Calandra.

26′ – Paganese-Viterbese, l’altro match che interessa le due squadre, è ancora sullo 0-0: al momento, Cavese ai playoff e Bisceglie ai playout con i campani.

22′ – La Cavese prova a comandare il gioco e cercare il gol della possibile “tranquillità” in chiave playoff: si sono abbassati adesso i ritmi in campo e c’è più equilibrio tra le due squadre.

18′ – Ha provato Rosafio ad incunearsi nell’area del Bisceglie ma è stato fermato da Markic. Si riparte da Vassallo, entrato a freddo al posto dell’infortunato Cerofolini.

15′ – Sembrano essersi calmate le acque dopo l’avvio che ha visto 4 gol in 10 minuti. La Cavese adesso prova a mettere la testa avanti, dopo un inizio da incubo. Ma è stata brava la squadra di Modica a recuperare subito.

13′ – Il Bisceglie si riaffaccia in avanti e conquista un calcio d’angolo ma l’azione sfuma per un fallo subito da Rosafio. Si respira dopo i primi 10 minuti infernali.

11′ – Sostituzione nel Bisceglie: esce Michele Cerofolini ed entra Brian Vassallo

9′ – PAREGGIO DELLA CAVESE: goal di Miguel Angel Sainz-Maza! Non finisce di stupire questo avvio di match: la Cavese trova il pareggio con il cross dalla destra di Rosafio e Maza che deve spingere la palla in porta, anticipando Mastrilli e Cerofolini. Il portiere del Bisceglie si è infortunato dopo il gol subito ed è costretto ad uscire addirittura in lacrime.

8′ – SAINZ MAZA! Cavese vicina al 2-2 con la punizone calciata dallo spagnolo che termina di poco a lato, alla sinistra di Cerofolini.

5′ – INCREDIBILE, ACCORCIA LE DISTANZE LA CAVESE: goal di Giuseppe Fella! Nessuno ci sta capendo nulla qui al “Ventura”: la Cavese riapre la partita con un tocco sotto-porta di Fella, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Sainz-Maza. In 5 minuti, 3 gol: forse è record.

2′ – CLAMOROSO AL VENTURA, 2-0 PER IL BISCEGLIE: goal di Luigi Cuppone! E’ davvero incredibile cosa è successo qui al “Ventura”: prima Scalzone e poi Cuppone segnano due gol praticamente in un amen e mettono in discesa la partita per il Bisceglie e in salita per la Cavese.

1′ – BISCEGLIE SUBITO IN VANTAGGIOgoal di Angelo Scalzone!

0′ – Via al match: batte il Bisceglie.

Prepartita

18:41 – Ci siamo: problema risolto e con 10 minuti di ritardo si è pronti per cominciare.

18:38 – Inizio del match ritardato per un problema alla porta difesa da De Brasi: un buco nella rete che si sta facendo fatica a risolvere e sta facendo slittare il via.

18:30 – Squadre in campo: Bisceglie in divisa a strisce nerazzurre, Cavese in bianco con la nuova maglia dedicata al Centenario.

18:26 – A breve le due squadre faranno il loro ingresso in campo: manca poco all’inizio del match del “Ventura”.

17:55 – Arrivano le formazioni ufficiali: Cavese che, rispetto alla partita con il Catania,  mette dentro il solo Palomeque sull’out destro. Dall’altra parte, Vanoli ritrova Risolo e si affida al tridente formato da Djoulou, Scalzone e Cuppone.