Salerno, ragazzino cade da giostra per disabili e resta ferito



Salerno

Un ragazzino di 12 anni è caduto dalla giostra per disabili del parco giochi di Via Galloppo di Salerno ed è rimasto ferito. Sul posto il sindaco Napoli, l’assessore Di Maio ed i Vigili Urbani

Salerno. Di poco fa la notizia che un ragazzino di 12 anni, che si dondolava incautamente su una giostra per disabili nel parco giochi di Via Galloppo, è caduto ed era rimasto bloccato al di sotto di essa.

Immediatamente suo padre, che era con lui, ha allertato i Vigili del Fuoco che hanno dovuto segare i pali di sostegno della struttura per liberarlo. La gamba del 12enne infatti era rimasta intrappolata sotto la pedana. 

Successivamente sono arrivati, in concomitanza, i Vigili Urbani, l’ambulanza dell’Humanitas ed anche il sindaco Vincenzo Napoli e l’assessore Di Maio. 

Secondo l’ordine del Primo Cittadino il parco resterà chiuso fino a nuove disposizioni. La giostra è stata interdetta al pubblico in attesa che venga messa in sicurezza oppure rimossa.

Ora sia il sindaco che l’assessore si sono recati presso l’Ospedale Ruggi D’Aragona per accertarsi delle condizioni del giovane ferito.

Molte volte i residenti dei palazzi adiacenti avevano avvertito la vigilanza per segnalare usi impropri delle giostre per bambini da parte di ragazzi, anche grandi. Inutili anche gli avvertimenti e le rimostranze degli abitanti nei loro confronti.

 

Leggi anche