Battipaglia, Treofan: lavoratori chiedono al premier di fermarsi nello stabilimento

treofan battipaglia

Dopo una lettera indirizzata al premier, i lavoratori della Treofan invitano Giuseppe Conte, tramite alcuni striscioni, a fermarsi a Battipaglia

I lavoratori della Treofan non si arrendono e, dopo una lettera indirizzata al premier, tentano, attraverso alcuni striscioni, di convincere il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, a far tappa nello stabilimento di Battipaglia.

Lungo il tratto autostradale dove passerà Conte per raggiungere il Cilento sono stati infatti affissi degli striscioni con le seguenti scritte: “Fermati a Battipaglia”, “Premier Conte ti aspettiamo in Treofan” e “Premier la Treofan è a 5 minuti”. Il premier è atteso, oggi pomeriggio, a Vallo della Lucania dove, alle ore 15.00, incontrerà i sindaci del Cilento.

treofan battipaglia

Lo stabilimento della Treofan è fermo da un anno dopo l’acquisizione da parte della multinazionale Jindal che produce film plastici e i dipendenti sono in cassa integrazione fino al prossimo 31 marzo 2020.