Turismo sanitario, D’Agosto: “Offerta di qualità per tutti”



Presentato questa mattina, nella Sala Giunta di Palazzo Sant’Agostino di Salerno, il protocollo d’intesa sul Turismo sanitario e del benessere. “L’obiettivo è promuovere un turismo nuovo in ambito provinciale” commenta l’assessore provinciale al Turismo Costabile D’Agostorivolgendosi a clienti con bisogni speciali per consentire a tutti l’accesso alla pratica del turismo, sviluppando al contempo nuove forme di economia. Grazie a questa importante e forte partnership puntiamo ad offrire sul mercato un turismo di qualità per tutti”. L’accordo, siglato dalla Provincia di Salerno, dall’Asl Salerno, dalla Camera di Commercio, Confindustria, Confesercenti, Confcommercio, e CIDEC pone le basi per la costituzione di un organismo permanente di consultazione, denominato Struttura di Coordinamento del Turismo Sanitario, che provvede a promuovere e realizzare diverse azioni, tra cui realizzazione di studi e ricerche in materia di turismo accessibile, sensibilizzazione degli imprenditori del settore per uno sviluppo socio-economico integrato alla realtà locale; verifica dell’adeguatezza delle strutture ricettive che intendono definire il proprio livello di accessibilità; implementazioni delle prestazioni sanitarie da fornire durante il soggiorno degli ospiti disabili; progettazione e sviluppo di interventi formativi.

 “A tal fine” conclude D’Agosto “è attiva la casella di posta elettronica reteturismoattivo@provincia.salerno.it per dare ascolto a tutte le idee, suggerimenti ed esperienze”. Alla conferenza stampa erano anche presenti il presidente della Camera di Commercio di Salerno, Guido Arzano; il presidente di Confindustria Salerno, Mauro Maccauro; il direttore sanitario dell’ASL Salerno, Federico Pagano, e il dirigente del Settore Turismo della Provincia di Salerno, Ciro Castaldo.

Leggi anche