Scafati, Servizio Civile 2018: il progetto “Dalla polvere all’arte”



Servizio Civile

Opportunità giovanile e valorizzazione culturale: in atto a Scafati il Servizio Civile 2018 che vede impegnati 24 ragazzi nel progetto “Dalla polvere all’arte”

Avviato ormai da un mese il Servizio Civile 2018 del Comune di Scafati che vede impegnati 24 giovani volontari nel progetto dal nome “Dalla polvere all’arte”. Obiettivo generale di tale progetto è la valorizzazione della cultura e della storia locale, considerata una risorsa economica per lo sviluppo locale, essenziale per la convivenza civile, il benessere dei cittadini e per sostenere i processi di crescita della città.

Tra gli obiettivi specifici del progetto vi è innanzitutto quello di garantire una maggiore assistenza all’interno del sistema bibliotecario, il quale rappresenta una grande risorsa sul territorio. A questo si aggiungono anche le attività di valorizzazione dell’antico polverificio.

Il Comune di Scafati vanta un vasto patrimonio culturale ed artistico. Da anni porta avanti progetti di valorizzazione del territorio, avvalendosi anche della grande risorsa offerta dai volontari del Servizio Civile Nazionale.

Questi ultimi sono ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni, suddivisi in due diversi settori, quello della cultura presso la Biblioteca Comunale Morlicchio, e della pubblica amministrazione. Ognuno proviene da uno specifico percorso di studio, il quale può essere sfruttato nell’adempimento del progetto presentato quest’anno.

Il Servizio Civile Nazionale rappresenta, dunque, per loro un’importante opportunità di occupazione giovanile, consentendogli di acquisire competenze specifiche, nonché una fondamentale crescita sia professionale che personale, attraverso il contatto diretto con il proprio territorio e la partecipazione attiva.

Leggi anche