Cilento, 31enne a processo per atti osceni davanti ad una scuola di San Severino

san severino

Quattro le denunce per atti osceni a carico del 31enne che si masturbava e mostrava i genitali dinnanzi al liceo di San Severino: ad ottobre il processo

È stato fissato per il 22 ottobre il processo per l’uomo di 31 anni accusato di atti osceni davanti al Liceo Tommaso d’Aquino a San Severino, frazione di Centola (SA).

A carico del molestatore pendono quattro denunce presentate dai genitori delle studentesse importunate. Il 31enne, originario del napoletano, di Castel San Giorgio, era  solito mostrare i suoi genitali e masturbarsi dinnanzi alla scuola al momento del passaggio degli studenti.

A seguito di numerose segnalazioni, si legge su Salerno Today, è finito sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine. Grazie alle descrizioni raccolte dai testimoni oculari e all’avvio di operazioni di monitoraggio e appostamento in borghese, sono state ricostruite tutte le informazioni necessarie alla sua individuazione.

Si resta in attesa dell’inizio del processo, tra poco più di due mesi.