San Cipriano Picentino, grande partecipazione all’apertura della campagna elettorale di Sonia Alfano. Una piazza gremita ha accolto i candidati della lista “Insieme Protagonisti”

Comincia a San Cipriano Picentino, in Piazza Umberto I, la campagna elettorale di Sonia Alfano candidata sindaco con la lista “Insieme Protagonisti”.

Ieri sera, mercoledì 8 maggio, il team di Sonia Alfano è ufficialmente sceso in campo presentandosi ai residenti del capoluogo.

Il comizio, moderato da Maurizio Mele, ha messo sotto i riflettori i candidati al Consiglio Comunale e il lavoro svolto in questi anni dall’Amministrazione Aievoli.

I membri della lista “Insieme Protagonisti”, dopo le dovute presentazioni, hanno motivato le loro candidature ed espresso la massima fiducia nell’Amministrazione uscente, in particolar modo in Sonia Alfano.

Al di là delle chiacchiere elettorali il cittadino è consapevole ed informato dei fatti e dei personaggi” comincia così il discorso della Vice Sindaco, Federica Di Muro.

la strada tracciata in questi anni di buon amministrazione mi rende orgogliosa del lavoro svolto e delle basi che abbiamo già costruito per raggiungere ancora grandi risultati” spiega la trentenne.

Tutti i candidati hanno sottolineato al pubblico i vari interventi svolti sul territorio, facendo leva sulla continuità e sui fondi pubblici spesi in opere infrastrutturali.

In particolare: gli interventi nei plessi scolastici, la riqualificazione e l’ammodernamento del paese, la messa in sicurezza della SP Pezzano-San Cipriano e la SP 227, i progetti e gli eventi culturali organizzati dalle associazioni per il benessere del cittadino, l’approvazione del Piano Urbanistico Comunale volano dello sviluppo economico del territorio come sottolinea Vincenzo Amato Assessore uscente con delega agli Affari Generali e all’urbanistica.

I discorsi conclusivi

a cura del Sindaco uscente Gennaro Aievoli, capolista del gruppo e della candidata Sindaco Sonia Alfano.

Aievoli, allo scadere di mandato, ha spiegato la sua esperienza con “Insieme Protagonisti”, con un ragionamento secco e orizzontale: “Siamo un gruppo di amici che siede attorno al tavolo, al di là dell’appartenenza politica, per discutere delle problematiche che appartengono alla comunità“.

Un intervento deciso dove sono stati elencati gli “atti e i fatti riguardanti la comunità”.

Non è mancata la controffensiva “parlano di alternativa, ma alternativa a cosa? alternativa a chi? io non vedo nulla di alternativo. Noi non abbiamo bisogno di chiamare accanto a noi sindaci di altre comunità perché non ci sentiamo secondi a nessuno“.

La candidata Sonia infine ha preso in mano le redini del comizio “oggi mi presento a voi con la stessa passione di sempre. Ho sentito tante cose su di me, una donna al comando con alle spalle Aievoli; ora voglio dire solo una cosa: noi collaboreremo sempre, come vi abbiamo già dimostrato, e continueremo a farlo.

Non sarò sola al comando – ha continuato – ma saremo insieme come abbiamo sempre fatto; inoltre è vero sono una donna, e da donna e madre quale sono ascolterò chi si è sentito lontano da questa Amministrazione. Nessuno dovrà sentirsi più solo“.