San Cipriano Picentino: crolla la SP 26, nella zona forte odore di gas



san cipriano picentino
Copyright Zerottonove.it

Voragine lungo la strada Provinciale nr. 26 di San Cipriano Picentino, il crollo è avvenuto in prossimità della loc. Ponte Tuori. Danneggiata anche una tubatura del gas

Voragine lungo la strada Provinciale nr. 26 di San Cipriano Picentino, chiuso al traffico il tratto di strada che collega il capoluogo alla frazione di Pezzano. I primi cedimenti lungo la carreggiata si sono verificati in sera in località Ponte Tuori.

Gli agenti di Polizia Municipale hanno così disposto la chiusura in via cautelare della strada. Questa mattina intanto numerosi residenti segnalano un forte odore di gas dovuto a una possibile perdita. Sul posto si sono subito mossi i Vigili del Fuoco. Secondo i primi accertamenti, pare che la fuga di gas metano sia connessa al crollo del manto stradale.

Si presume dunque che la perdita sia dovuta alla rottura nella tubatura del metano, posta sotto il manto stradale. I tecnici sono a lavoro per individuare il punto di provenienza e intervenire sulla parte di conduttura interrata. La strada resta chiusa al traffico al fine di consentire l’esecuzione dei lavori di
riparazione in piena sicurezza ed a salvaguardia della pubblica e privata incolumità.

Sarà possibile raggiungere il capoluogo San Cipriano Picentino e il Comune di Castiglione del Genovesi attraverso le strade alternative (via Tavoloni).

Leggi anche