Salerno, regolamento comunale per disciplinare condomini incivili e padroni di cani



salerno, Market del mare

In vigore a Salerno il regolamento comunale per disciplinare i padroni di cani e i condomini irrispettosi degli orari per stendere i panni e innaffiare le piante

A Salerno è entrato in vigore il regolamento comunale che mira a regolare i comportamenti dei cittadini attraverso regole precise e dure sanzioni.

Diversi sono i casi che sono stati già sanzionati a seguito dell’intervento dei Vigili Urbani e che hanno colpito, in particolare, alcuni proprietari di cani lasciati liberi e senza museruola in zona Santa Teresa.

L’assenza di dotazione del kit, infatti, è sanzionabile con una multa di 100 euro. Ma una delle questioni più scottanti riguarda, come sempre, la mancata di rimozione delle deiezioni canine, punita con una contravvenzione del valore di 250 euro.

Divieti per i condomini

I residenti dei condomini cittadini dovranno rispettare il divieto di stendere i panni prima delle ore 22.00, la cui inosservanza può costare dai 50 ai 100 euro.

Limiti orari dovranno essere osservati anche per innaffiare le piante sui balconi, a partire dalle ore 23.00 e per cui è previsto una sanzione pecuniaria di 150 euro.

Multe ancora più salate, invece, sono previste per coloro che abbandonano cibo in strada, tra cui sono ricompresi anche scatolette di tonno o carne e croccantini per gatti, favorendo la proliferazione di topi e scarafaggi.

Leggi anche