Salernitana, la capolista se ne va



Bel primo tempo della Salernitana che chiude in vantaggio di 2-0, grazie alle reti di Nalini e Negro. Nella ripresa i granata, capolista in solitaria, mantengono il risultato e l’imbattibilità

Vittoria casalinga per la Salernitana che riscatta il pareggio di Foggia vincendo all’Arechi contro il Savoia per 2-0. Buona partita dei granata che giocano un buon calcio nel primo tempo, meno nella ripresa con la Salernitana che si limita a controllare la partita. Adesso i campani, in attesa della partita del Benevento di scena questa sera a Barletta, sono primi in classifica in solitaria. Menichini opta per Gori tra i pali, Colombo e Pezzella sugli esterni con Lanzaro – Bianchi a comporre la coppia centrale; Pestrin, Favasuli e Volpe in mediana con Calil alle alle spalle della coppi ad’attacco negro-Nalini. In panchina si rivedono Franco, Tuia e Gabionetta e si accomoda anche l’ultimo acquisto Andrea Bovo.

Volpe prova un tiro da fuori area bloccato a terra da Santurro, il Savoia risponde al 9’ con un colpo di testa di Del Sorbo, terminato alto dopo la battuta di un calcio d’angolo. E sempre il Savoia, dopo pochi secondi, cerca di sfruttare un errore di Bianchi che Del Sorbo non riesce a trasformare in gol per l’opposizione di Gori. Gol mancato gol subito perché, su rovesciamento di fronte, Andrea Nalini realizza il suo primo gol all’Arechi, il secondo in campionato, sfruttando in volo di testa un cross di Pezzella. Al quarto d’ora, la Salernitana è andata vicina al vantaggio con un bolide da fuori area di Pestrin, devìato in angolo da Santurro. Il Savoia prova ad impensierire la difesa granata che è pronta a ripartire ma non riesce a chiudere la partita pur esprimendo, nella prima mezz’ora, un buon calcio. E così la Salernitana, sull’asse Nalini-Negro realizza il 2-0; cross dall’out destro di Nalini per Negro che, di testa, insacca facendo esplodere di gioia per la seconda volta l’Arechi. Il tris è solo sfiorato da Calil, dopo una buona azione personale, ma la prima frazione si chiude in doppio vantaggio, con l’arbitro che non concede minuti di recupero e fischia la fine del primo tempo.

capolistaIl secondo tempo si apre on i tifosi del Savoia che espongono lo striscione “Armandino non mollare”. Intanto il Savoia sostituisce Gallo con Esposito. Al 3’ Favasuli conquista un buon calcio di punizione: alla battuta va lo stesso Favasuli ma il tiro viene deviato dalla barriera. Intanto anche Menichini effettua il primo cambio richiamando in panchina Andrea Nalini; al suo posto Alessandro Tuia. Il Savoia cerca di riaprire la partita ma non impensierisce la difesa granata, di contro la Salernitana controlla la partita. Al 18’ una punizione di Ciccio Scarpa esalta i riflessi di Gori che in tuffo devìa la sfera, allontanata poi dalla difesa granata. Al 23’ un Gori-paratutto devìa in angolo, il quarto per gli oplontini, un tiro di Francesco Scarpa ma il Savoia non riesce ad accorciare le distanze. Nel frattempo Menichini manda in campo Gabionetta e Bovo, che in tal modo ritorna a calcare il terreno di gioco dell’Arechi e Bianchi, diffidato, viene ammonito, con il centrale difensivo che salterà la trasferta a Benevento. Al 40’ l’arbitro espelle per proteste Menichini, già richiamato in precedenza. Negli ultimi minuti, più i quattro di recupero, non accade nulla di rilevante con la Salernitana che mantiene l’imbattibilità battendo 2-0 il Savoia.

Salernitana – Savoia 2 – 0
Reti: 11′ pt Nalini, 40′ pt Negro.

Salernitana: Gori, Colombo (27′ st Gabionetta), Pezzella, Pestrin (36′ st Bovo), Lanzaro, Bianchi, Nalini (7′ st Tuia), Favasuli, Calil, Negro, Volpe. All.: L. Menichini. A disposizione: Russo, Franco, Grillo, Giandonato

Savoia: Santurro, Sirigu, Sabatino, Rinaldi, Sevieri (32′ st Gargiulo), Di Nunzio, Cremaschi, Gallo (1′ st Esposito), Del Sorbo (33′ st Di Piazza), Scarpa, D’Appolonia. All.: G. Bucaro. A disposizione: Gragnaniello, Checcucci, Sanseverino, Corsetti

Arbitro: Pietro Dei Giudici di Latina. Assistenti: Paolo Bernabei (sez. Tivoli) – Gian Luca Sechi (sez. Sassari)

Ammoniti: Pestrin, Tuia, Bianchi (Sal), Di Nunzio (Sav)

Note: Espulso al 40′ st Menichini per proteste
Angoli: 1 – 5
Recupero: 4′ st.
Spettatori: 8047

 

Leggi anche