Salernitana, il bandierone al Vestuti per il centenario: “Amarti è stato facile, dimenticarti impossibile”



salernitana

Cento anni d’amore per la Salernitana e per l’occasione la città si fa bella. Anche al Vestuti un drappo gigante con su scritto:”Amarti è stato facile, dimenticarti impossibile”

Un amore incondizionato quello dei tifosi granata per la Salernitana. La squadra del cuore rappresenta per i salernitani un sentimento immenso trasmesso da “padre a figlio”, uno di quelli talmente profondi da non lasciare dubbi.

Amarti è stato facile, dimenticarti impossibile“. Questa è, infatti, la dedica per Sua Maestà, che si innalza su un drappo gigante all’ingresso dello Stadio Vestuti in Piazza Casalbore. Il covo dei tifosi granata si era già colorato con il murale del “Siberiano”, indimenticato capo ultras. I supporter, da veri innamorati, hanno deciso di preparare proprio in ogni minimo dettaglio la città per i festeggiamenti del centenario: bandiere e stendardi ovunque, nel cuore del centro storico ed anche di Sant’Eustachio, A Torrione un lungo striscione con su scritto “Salerno regna” ma anche “All’ombra di una torre, a guardia di una fede“, esposto durante le partite casalinghe della Salernitana. E ancora festoni e nastrini a Vinciprova, nel Rione Carmine e in Via Settimio Mobilio.

Il gruppo Nuovo Centro Storico, attraverso un comunicato, ha invitato all’adunata i tifosi. Appuntamento allo stadio Vestuti mercoledì 19 giugno alle ore 18.30 e successiva partenza all’orario simbolico (19.19) con sosta in via Mercanti, ex Corso Umberto I, civico 67, dove la favola della Salernitana ebbe inizio. Arrivo alle ore 21.30 in Piazza della Concordia. Alle 23.30, spettacolo pirotecnico. Le iniziative dureranno tre giorni, da martedì 18 a giovedì 20 giugno.

Tre feste, con un unica festeggiata: la passione per la Salernitana. Una passione che dura da cento anni ed un amore che mai finirà.

 

 

Leggi anche