Ruggi, emergenza influenza: già 1700 accessi



ruggi, salerno

Ruggi, è emergenza influenza per l’ospedale salernitano: sono già 1700 gli accessi in pronto soccorso. Situazione in peggioramento dal 6 gennaio

Ruggi, pronto soccorso affollato per l’ospedale salernitano: si contano 1700 accessi. Posti letto potenziati. I bambini e gli anziani sono quelli più a rischio per via del picco del virus previsto per dopo l’Epifania

Secondo quanto riporta il Mattino, la capienza dell’ospedale è enorme nonostante il 118 smisti da giorni i pazienti che risultano in condizioni meno gravi presso altre strutture vicine, anche a causa dell’insufficiente numero dei posti letto. L’ospedale di Salerno resta tuttavia il primo soccorso della Campania con almeno 95mila accessi in un anno e 140 mila complessivi tra tutti i plessi.

I numeri sono superiori anche a quelli registrati al Cardarelli di Napoli. L’attenzione al momento resta alta anche a causa del forte gelo che potrebbe portare ad un ulteriore picco di accessi nei prossimi giorni, specie per anziani e bambini, molto più colpiti dai virus influenzali.

Al giorno si contano almeno 7 codici rossi, idem per i gialli, che prevedono quasi sempre un ricovero. Il problema è il numero di barelle: sono 75 in tutto e spesso non riescono a essere sufficienti per tutti i pazienti. Così come per lo spazio, che diventa insufficiente anche in pronto soccorso. Un effetto a catena che porta poi al rallentamento delle varie fasi dell’assistenza, da reparto a reparto

 

Leggi anche