Al Premio Com&Te Pino Imperatore e l’attore Fabio Fulco

rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

- Advertisement -

Pino Imperatore e Fabio Fulco presenti all’ultimo appuntamento con il salotto letterario “Premio Com&Te” a Cava de’ Tirreni

Un salotto letterario con un ospite a sorpresa quello che si è svolto ieri sera all’Holiday Inn di Cava de’Tirreni. Tra i numerosi partecipanti il popolare attore Fabio Fulco, beniamino del pubblico femminile, protagonista di numerose fiction di successo.

La sua presenza presto spiegata: incontrare Pino Imperatore, protagonista del secondo appuntamento della rassegna letteraria, autore del thriller Aglio, olio e assassino (DeA Planeta Libri), e discutere con lui di progetti cinematografici o televisivi futuri,  legati ai libri dello scrittore partenopeo.

Insieme hanno dialogato con il pubblico e Imperatore, sibillino, non ha mancato di sottolineare come Fulco lo abbia impressionato per la grande somiglianza con l’ispettore Scapece, il protagonista dei suoi libri gialli. “Chissà che il Premio Comete non porti fortuna e da cosa nasca cosa”, ha chiosato il presidente dell’Associazione Comunicazione&Territorio, che organizza il premio letterario, Silvia Lamberti.

“I miei personaggi sono parte di me – ha sottolineato Imperatore- vivo le loro sensazioni a volte affascinanti ma anche sofferte”.

- Advertisement -

Ai tanti giovani presenti, che lo hanno sollecitato con tante curiosità sulla scelta dei luoghi narrati, la tecnica di scrittura, il parallelo con altri autori quali Camilleri, il ruolo della gastronomia nei suoi libri, ha lanciato l’esortazione ad essere orgogliosi di appartenere a questa terra.

“Amo Napoli visceralmente -ha subito esordito Imperatore, presentando il libro- È  una città teatro vivente,  perché  tutto già  esiste, così come l’ispettore Gianni Scapece esiste. Basta solo osservare”.

Tra i momenti più significativi nel dialogo con l’autore la domanda di una studentessa che ha ricordato la figura di Amato Lamberti, originario di Cava de’Tirreni, sociologo e fondatore dell’Osservatorio sulla camorra, nonché presidente della Provincia di Napoli, e quella di Giancarlo Siani, giovane cronista morto tragicamente per mano criminale della camorra, al quale è intitolato premio speciale assegnato dalla giuria degli studenti.

Ad intervistare lo scrittore e giornalista il dirigente scolastico Mariella Incoronato e la giornalista Tiziana De Sio.

Come sempre, al termine del salotto, la consegna a Pino Imperatore dell’omaggio in ceramica realizzato dall’azienda CottoVietri, questa volta da parte di Fabio Fulco.

- Advertisement -

Latest Posts

Campania, secondo giorno con contagi zero: i dati del 5 giugno

Secondo giorno consecutivo senza nuovi contagi da Coronavirus in Regione Campania: è quanto emerge dal bollettino serale emesso dall'Unità di Crisi Due volte a ZERO....

Santa Maria di Castellabate, nuovo Polo scolastico sportivo

Nuovo polo scolastico-sportivo di Santa Maria di Castellabate, posa della prima pietra prevista per il prossimo lunedì 8 Giugno Una prima pietra di assoluta importanza...

Praiano, Polizia di Stato arresta il Sindaco

La Polizia di Stato ha arrestato il Sindaco del Comune di Praiano dopo la denuncia sporta nella giornata di ieri da un libero professionista Riportiamo...

Fisciano, il Sindaco incontra le associazioni del terzo settore

Questo è stato il primo di una serie di incontri per il rilancio delle attività di Fisciano in questa fase di rilancio. Il confronto...

Live Zerottonove