Cava de’ Tirreni, lavori su segnaletica, sicurezza e manutenzione stradale

semaforo
Immagine da Pixabay

Interventi su segnaletica, sicurezza e manutenzione stradale a Cava de’ Tirreni con il 65% dei proventi delle contravvenzioni

L’Amministrazione Servalli, su indicazione dell’Assessore alla Polizia Locale, Sicurezza e Mobilità, Giovanni Del Vecchio, ha destinato anche il 65 per cento dei proventi delle contravvenzioni agli interventi per segnaletica, sicurezza e manutenzione stradale. Nei prossimi giorni, appena le condizioni climatiche lo permetteranno, avranno inizio i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale in tutto il territorio comunale, a partire dal fondovalle. Sono questi, infatti, i periodi dell’anno in cui, per le condizioni meteo e quindi dell’asfalto, si programmano gli interventi di rifacimento della segnaletica orizzontale.

Nei giorni scorsi sono stati realizzati interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche in via Mandoli e in piazza Gaetano Avigliano (stazione ferroviaria); nelle prossime settimane saranno installate altri due impianti semaforici a chiamata su corso Principe Amedeo in corrispondenza dei passaggi pedonali che recentemente sono stati illuminati, che fanno seguito ai due impianti analoghi attivati di recente sul parallelo corso Benedetto Gravagnuolo.

La sicurezza, una migliore viabilità e il progressivo abbattimento di barriere architettoniche, il potenziamento dell’impiantistica, la manutenzione – afferma l’Assessore Del Vecchio sono tutte attività alle quali l’Amministrazione, appena è stato possibile, ha destinato più risorse, a dimostrazione dell’attenzione che pone in questo settore. Con il contributo della Metellia Servizi, con cui si fa sempre squadra, si opera per far fronte alle continue necessità della viabilità e manutenzione. Sappiamo bene, poi, che oramai siamo in campagna elettorale e anche il rifacimento delle strisce blu prima di altre diventa oggetto di cronaca e stucchevoli inutili polemiche”.