Pontecagnano, nasce Ambientiamoci: il gruppo di volontari ripulisce la città



Pontecagnano, ambientiamoci

Nasce il Movimento Ambientiamoci nella città di Pontecagnano Faiano. Ai microfoni di Zerottonove.it, l’ideatore Emanuele Blasi ci racconta il progetto

Ai microfoni di Zerottonove.it, Emanuele Blasi, racconta come è nato Ambientiamoci. Si tratta del nuovo movimento di volontari sorto sul territorio di Pontecagnano Faiano il 25 gennaio 2020.

Questo progetto nasce come Movimento di persone che amano il proprio territorio e la natura. Diviso in due anime: informazione ed azione. Sensibilizzare le persone all’ambiente e renderli partecipi di un cambiamento che avviene prima tra le proprie mura di casa, informazione; ed un giorno alla settimana, poi, il sabato mattina, agiremo sul territorio per ridurre e smaltire l’enorme quantità di rifiuti presenti a Pontecagnano Faiano in vere e proprie mini-discariche, azione. Ambientiamoci poi, è composto da circa 15 persone al momento! Il nostro motto è ‘’Se non parte da te, non partirà mai!’’ per cui seguici ed unisciti a noi per fare qualcosa di concreto ed utile.”

Organizzati in gruppi, Ambientiamoci, si occupa dello smaltimento dei rifiuti in diverse zone della città: “Abbiamo raccolto nel bosco di Faiano, litoranea di Pontecagnano e la strada che da Faiano porta a Sardone. La più critica è stata sicuramente la zona della spiaggia per via anche della marea che ha portato tanta sporcizia a riva, indice dell’inquinamento marino territoriale.”

Armati di guanti e rastrelli, i ragazzi di Ambientiamoci raccolgono tutto all’interno di apposite buste dell’immondizia e si preoccupano personalmente dello smaltimento e del finanziamento degli strumenti che utilizzano.

Progetti futuri?

Per il momento siamo un Movimento perché vogliamo evitare qualsiasi accostamento a politica ed associazionismo, per concentrare il focus SOLO sull’ambiente e su attività finalizzate davvero a migliorare il mondo, tra le mura di casa in primis.“- conclude così Emanuele Blasi. 

L’invito è quello di seguire le pagine social del movimento Ambientiamoci per essere informati sugli appuntamenti. Chi sceglierà di prenderne parte potrà così contribuire alla tutela ambientale della città.

Leggi anche