Pontecagnano, la riapertura del ponte Asa al centro delle polemiche



Pontecagnano Ponte Asa

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano annuncia la riapertura del Ponte sul torrente Asa, tra criticità e piccoli accorgimenti. La notizia però crea polemica

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano ha annunciato proprio ieri la riapertura del Ponte sul torrente Asa. La questione riguarda la zona di Magazzeno, nota località balneare della città.

La notizia della riapertura ha suscitato la reazione di gruppi politici e consiglieri provinciali che si sono espressi evidenziando alcune criticità. In particolare sono emersi dubbi relativi ai tempi di riapertura (10 giorni) e al senso unico alternato.

Seguiamo la vicenda del ponte sul torrente Asa sul litorale Magazzeno, su questo tema non accetteremo speculazioni politiche, l’importante è che tutti spingano per la più veloce soluzione possibile. Ne va della vita economica di un intero distretto economico e del futuro di un territorio.- parla Dante Santoro, consigliere della Provincia di Salerno.

In merito alla questione si è espresso anche il gruppo politico Sinistra Italiana, al quale va il merito di aver messo in evidenza la problematicaL’apertura a senso unico alternato del ponte sull’Asa rappresenta un intervento tardivo (nove mesi dopo la prima segnalazione) e addirittura controproducente in quanto determinerà disagi ancora più pesanti della stessa chiusura specialmente durante la stagione estiva. Inoltre darà la sponda alla provincia a procrastinare la soluzione definitiva. Un Sindaco capace e indipendente avrebbe dovuto pretendere prima una progetto definitivo e una data certa del rifacimento del ponte per poi eventualmente autorizzare una parziale apertura dello stesso, che comunque riteniamo una soluzione pessima.”

Leggi anche