Pontecagnano: la fallimentare estate cittadina ed alcune delle lamentele

Estate 2019: Pontecagnano

L’estate 2019 nella città di Pontecagnano Faiano si dipinge di dubbi e problemi. Il fallimento è evidente e le lamentele davvero tante

L’estate 2019 nella città di Pontecagnano Faiano si dipinge di dubbi e problemi. A parlare della situazione sono alcuni politici dell’amministrazione comunale e i cittadini stessi.

La situazione è stata fallimentare: eventi programmati e mai realizzati, altri annullati per cause e motivazioni futili. L’Amministrazione tace e il bilancio dell’estate in città è davvero povero.

Una delle voci che si è espressa a tal proposito è quella di Angelo Mazza, Consigliere comunale, che scrive: “ L’Amministrazione va in ferie. E la Città si spegne proprio nel periodo in cui potrebbe maggiormente vivere. Ad “animarla” la solita puzza di rifiuti. Che qualcuno, da un anno a questa parte, sembra non sentire più. L’amarezza è tanta. L’incredulità pure.”

Ecco la situazione: dopo la riuscita di un’altra edizione del Pintecagnano Beer Festival, la città si aspettava il weekend targato Magazzeno Summer Festival che è stato rimandato. Dopo la riuscita della Festa tradizionale della Madonna del Carmelo, ritornata dopo tanti anni di assenza, ci si aspettava il Beach Volley per i giovani nel cuore della città, ma anche questo annullato per dei lavori in Piazza Sabbato. Il cinema sotto le stelle con il suo pubblico ha intrattenuto le serate degli appassionati, ma eventi annunciati come ad esempio il Color Vibe in Litoranea, non sono mai arrivati.

L’Amministrazione ha dato tanto e tolto altrettanto. Gli organizzatori di alcuni di questi eventi parlano con l’amaro in bocca, come Aniello Colonnese e Alessandro Mucciolo: “È terminata la PAGLIACCIATA dei lavori. Un cambio osceno di 20 mattonelle (solo in alcuni punti) programmato giusto nel week end che avrebbe dovuto ospitare il BEACH VOLLEY IN PIAZZA! Un BOICOTTAGGIO studiato solo perché noi organizzatori non siamo elettori di questo governo e allora meglio toglierci un po’ di visibilità.