Home Attualità Pontecagnano, Covid-19: didattica online in "Picentia" con 48 PC agli alunni

Pontecagnano, Covid-19: didattica online in “Picentia” con 48 PC agli alunni

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
787,893
Totale Casi Attivi
Updated on 28 November 2020 8:57
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

48 computer consegnati presso la scuola Picentia di Pontecagnano Faiano consentiranno agli studenti che lo necessitano, di svolgere la didattica a distanza

“Al via la consegna, presso la scuola Picentia, dei primi 48 computer – presenti nei laboratori e nelle aule della Secondaria – agli alunni muniti di soli dispositivi mobili (telefoni cellulari) per svolgere le attività di didattica a distanza” – ecco quanto annunciato dall’I.C. Picentia di Pontecagnano Faiano.
L’iniziativa, promossa dal Ministero e generosamente sostenuta dall’Automar Spa, per garantire a tutti gli allievi la possibilità di seguire la didattica a distanza, è stata preceduta dalla somministrazione di un questionario di rilevazione dei bisogni e del gradimento sulle nuove modalità di insegnamento, che ha consentito di individuare prioritariamente gli alunni della primaria e della secondaria privi di computer, e quelli in possesso di un computer utilizzato da altri componenti della famiglia.
In considerazione dell’età e dell’ordine di scuola, in questa prima fase, si è data priorità agli studenti più grandi, seguiti da quelli delle classi IV e V della primaria.
Grazie al finanziamento dell’Automar, fortemente voluto dalla dott.ssa Brucato, e ai finanziamenti ministeriali, a breve sarà predisposta un’ulteriore consegna per coprire le esigenze di tutti gli allievi senza computer, e, possibilmente, di quelli della scuola secondaria che utilizzano un solo device condividendolo con più fratelli.
Con l’eccezionale disponibilità dei professori Gioiello, Pastore e Fattorusso, che hanno provveduto a smontare i computer e rilevarne inventario (modello e numero di serie), la consegna – previa sottoscrizione di un contratto di comodato d’uso – si è svolta rapidamente e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento sociale.
Ora ci auguriamo che la Cittadinanza aderisca in massa all’invito del Sindaco di mettere a disposizione nei condomini le reti Internet alle famiglie che ne sono prive, come si fa in altri Paesi. Ancora una volta Pontecagnano avrà dimostrato di essere una comunità coesa, ove la cittadinanza attiva e la solidarietà sono un bene condiviso e largamente praticato. #Lascuolanonsiferma anzi si conferma un presidio di equità e di coesione sociale.”- conclude la dirigenza scolastica.