Pontecagnano: Comitato BonifiAmianto critica la promessa non mantenuta



Pontecagnano: amianto, Comitato BonificAmianto

Il Comitato BonificAmianto di Pontecagnano critica la promessa non mantenuta da parte dell’Amministrazione Lanzara in relazione alla Budda s.r.l.

Il Comitato BonificAmianto di Pontecagnano Faiano critica pesantemente l’Amministrazione Lanzara.

Ieri 1 Luglio, infatti, secondo degli accordi con la ditta Budda srl, sarebbero dovuti iniziare i lavori di bonifica in uno dei plessi dismessi dell’Ex Tabacchificio A.T.I. Qui sorge la “promessa non mantenuta” e criticata dal Comitato.

“…il dialogo così tanto elogiato dalla maggioranza dell’Amministrazione Comunale Regente con tale ditta dovrebbe essere e si dovrebbe procedere con maniere forti: con una Ordinanza Contingente in danno e nei confronti del Privato da parte dell’Ente Pubblico.

Il Comitato BonificAmianto, nella figura di Fabio Natella, ha avuto la possibilità di confrontarsi direttamente con il Sindaco Lanzara, nei giorni scorsi, in una Web Tv locale. Dal confronto è emersa la possibilità di un dialogo con la ditta che però da anni non ottempera al dato impegno di bonifica.

La questione dell’amianto è una problematica molto seria, sentita e che coinvolge direttamente i cittadini. Le strutture e gli edifici che contengono amianto sono poco distanti dal centro, e ciò spaventa la maggior parte della comunità. 

Il Comitato di Pontecagnano, per tali motivi, chiede immediatamente spiegazioni all’Amministrazione. La promessa non mantenuta dovrà essere giustificata.

 

Leggi anche