Nocerina show. Sei gol all’Agropoli e terzo posto blindato

La Nocerina vince ancora superando con un netto 6-0 l’Agropoli nella 32′ giornata del girone H di Serie D. I rossoneri si avvicinano al secondo posto

La Nocerina vince nuovamente in goleada questa volta contro l’Agropoli nella gara valevole per la 32′ giornata del girone H di Serie D. Grazie a questo successo i rossoneri blindano ufficialmente il terzo posto e accorciano a -3 dal Trastevere secondo e -4 dal Bisceglie primo.

Nel primo tempo parte meglio la Nocerina che ci prova al 4′ con un azione personale di Alvino che però conclude di molto sopra la traversa. I rossoneri fanno la gara ma non riescono a concludere in porta anche grazie agli ospiti ben messi in campo. Al 19′ arriva la prima chance dell’Agropoli con un tiro dalla distanza di Rekik deviaa  da Sommariva. La gara dopo quest’azione non offre tanto.

Per attendere un’azione degna di nota dobbiamo arrivare al 30′ quando Papini dalla destra mette al centro per De Julis che si vede deviare il suo tiro da un difensore. E’ lo stesso attaccante rossonero a provarci un minuto dopo su punizione senza trovare lo specchio dalla porta. Subito dopo, però, arriva il vantaggio rossonero: clamoroso errore della difesa ospite, Siclari recupera palla, supera Cotticelli ed insacca. La rete galvanizza la Nocerina che dopo dieci minuti raddoppia: è sempre Siclari, questa volta inseritosi in profondità, ad insaccare nell’angolino basso. In chiusura della prima frazione arriva anche la terza rete: uno due Alvino-Fella con quest’ultimo che calcia addosso a De Julis che insacca.

Nei secondi 45 minuti è sempre la Nocerina a comandare il gioco. Dopo un tiro cross sul quale non arriva per poco Siclari, i rossoneri sfiorano la rete al 49′: Alvino, servito in area di rigore, calcia di prima intenzione ma il suo tiro viene deviato in angolo. Al 55′ prima occasione per gli ospiti con Rekik ma il suo tiro va di molto sul fondo. Al 61′ la Nocerina cala il poker: fallo di mano di De Lucia e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Cacace che non sbaglia.

Gli ospiti non riescono più a reagire e i molossi insaccano per la quinta volta al 69′: punizione di Alvino che mette al centro per De Julis il quale stacca di testa e realizza la sua personalissima doppietta. Tra i vari cambi c’è il ritorno in campo di Milani che entra subito in partita. Al 76′ l’esterno romano semina il panico sulla fascia, tenta una sorta di tiro cross ma la palla va di poco sul fondo. L’attaccante rossonero però si rifà all’88’ quando, dalla medesima posizione, supera l’estremo difensore avversario. Sul finire di gara c’è tempo per un’altra azione, di marca ospite: ci prova il solito Rekik ma la sfera si stampa sul palo. Non ci sono altre azioni da segnalare e finsice quindi 6-0 per i rossoneri.

 

NOCERINA (3-5-2): Sommariva; Vitolo, Cacace (66′ Cuomo), Santeramo; Papini, Fella, Coppola, Alvino, Gargiulo (61′ Navas); De Iulis (71′ Milani), Siclari. A disp: Cetrangolo, Matino, Albanese, Rinaldi, Aliperta, Valente. ALL.Simonelli.

AGROPOLI (5-3-2): Cotticelli; Adiletta, Gagliardo, Fiorillo, Chiochia, Ferrara; Ciaramelletti (69′ Veneroso), De Lucia, Delli Santi (54′ D’Avella); Capozzoli (79′ Tolino), Rekik. A disp: Rizzo, Donnarumma, Notaroberto, Bernardini, Niglio. ALL.Sorianiello.

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria.

Reti: 33’ Siclari, 43’ Siclari, 45’ De Julis, 61′ rig.Cacace, 69′ De Julis, 88′ Milani.

Ammoniti: De Lucia (A), De Iulis (N), Adiletta (A).

Note: spettatori 850 circa. Prima della gara effettuato un minuto di raccoglimento in memoria del ciclista Michele Scarponi.