Nocera Inferiore, 43enne scoperto dal cane antidroga Pocho: arrestato



salerno

Un 43enne pluripregiudicato originario di Nocera Inferiore è stato allontanato dalla Provincia di Salerno per possesso di sostanze stupefacenti. A beccarlo è stato Pocho, un Jack Russell dell’antidroga

Un uomo di 43 anni originario di Nocera Inferiore, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e inoltre gli è stata disposta la misura del divieto di dimora nella provincia di Salerno. Il 43enne pluripregiudicato aveva precedenti per rissa, tentato omicidio, resistenza ed oltraggio al pubblico ufficiale, detenzione di armi e stupefacenti.

Come riporta SalernoToday, questo caso è passato alla cronaca per l’ennesimo controllo andato a buon fine da parte della polizia e del nucleo cinofili nella casa del nocerino, dove grazie al prezioso aiuto del cane “Pocho”, il Jack Russell che ha addirittura una taglia sulla testa da parte della camorra, hanno trovato le sostanze stupefacenti già pronte per essere vendute.

Le Forze dell’Ordine grazie al fiuto del cane hanno trovato nella tasca di un accappatoio, posizionato sul balcone dell’abitazione del malvivente, un panetto di hashish di circa 100 grammi, un bilancino elettronico perfettamente funzionante e 9 dosi di marijuana, già confezionate in buste trasparenti.

L’uomo che era sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora, ora sarà costretto ad allontanarsi dalla provincia di Salerno.

Leggi anche