Montecorvino Rovella: condannata per estorsione una donna del posto



Montecorvino Rovella: estorse 10.ooo euro a professionista con la minaccia di denunciarlo per violenza sessuale. Condannata

Questa mattina, a Montecorvino Rovella, i Carabinieri della locale Stazione, alle dipendenze della Compagnia di Battipaglia, hanno tratto in arresto Pina Jane PASTORE, 48enne del posto, separata, a seguito di condanna definitiva a due anni e quattro mesi di reclusione, e 2.000 €uro di multa, per sequestro di persona ed estorsione in concorso, reati commessi a Montecorvino Rovella il 7 maggio 2012.montecorvino rovella

Quel giorno la donna, insieme al compagno di allora, dopo aver condotto, con una scusa, un professionista di Bellizzi, conosciuto occasionalmente, all’interno di un’abitazione rientrante nella sua disponibilità, costrinse l’uomo, impossibilitato nel frattempo ad allontanarsi dalla casa per la chiusura della porta d’accesso, a consegnare loro la somma di 10.000 €uro, in assegni e contanti, minacciandolo di presentare false denunce di violenza sessuale se avesse opposto diniego.

L’uomo, liberato dopo aver ceduto alle richieste dei due, decise di riferire il tutto alle forze dell’ordine. La donna, al termine delle formalità di rito, è stata accompagnata alla sua abitazione in regime detentivo. 

Leggi anche