Manifesti: a Sarno le affissioni non seguono i divieti



Le affissioni dei manifesti a Sarno sono senza controllo e riempiono le mura del paese, invadendo le zone vietate.

manifestiIl problema delle affissioni è all’ordine del giorno in ogni paese, ma a Sarno la situazione sta prendendo una piega degenerativa e la popolazione è ormai stanca di ritrovarsi sommersa dai manifesti. L’affissione in città è fuori controllo e ogni muro cittadino si trasforma in una potenziale bacheca comunicazioni. Ciò che, però, preoccupa di più è  la presenza dei propagandistici fogli A2 anche nelle zone in cui vige il divieto di affissione e,nei casi peggiori, sono proprio le comunicazioni comunali ad esser presenti nelle zone vietate, come banche e uffici pubblici.

Le autorità di controllo cittadino non agiscono in modo da evitare che il fenomeno si ripresenti. Quindi, per porre fine a questo fenomeno incontrollato, la popolazione ha richiesto al comune la costruzione di bacheche pubbliche adibite solo ed esclusivamente allo scopo. Al momento, in tutto il paese. ce ne sono ben poche e non riescono ad accogliere con sufficienza tutti i manifesti, tra cui  comunicazioni comunali, eventi cittadini e pubblicità. Ovviamente, si dovrebbe incrementare anche il controllo territoriale,  per evitare il ripetersi di questi spiacevoli eventi.

Leggi anche