A Lanciano la Salernitana scopre il bomber Coda



L’ex attaccante del Parma segna a Lanciano i suoi primi gol con la maglia granata e rompe un digiuno che durava da oltre un anno

La Salernitana da Lanciano non torna con i 3 punti, ma si può consolare con una notizia importante e che attendeva da tempo, Massimo Coda finalmente si è sbloccato.

Il 27enne attaccante è arrivato a Salerno negli ultimi giorni di calciomercato fortemente voluto dal diesse Mariano Fabiani e finora aveva deluso le attese, complice anche la mancata preparazione atletica con la squadra.

lanciano
A Lanciano la Salernitana scopre il bomber Coda

Eppure l’inizio di stagione di Coda è stato tutt’altro che semplice: quasi sempre sostituito dall’allenatore, addirittura in panchina nelle contro Ternana e Crotone, il centravanti è stato spesso al centro di feroci critiche e ha probabilmente pagato i postumi di un grave infortunio capitatogli la scorsa stagione, quando indossava la maglia del Parma, assaporando il terreno di gioco solamente a Maggio, a campionato ormai concluso.

La doppietta al Lanciano ha finalmente rotto un digiuno dal gol che durava da oltre un anno e che in circostanze come quella del palo contro il Cesena sembrava quasi una maledizione.

Le due reti, arrivate in appena 13 minuti, hanno messo in mostra tutte le qualità del bomber originario di Cava. Il primo gol apprezzabile dal punto di vista tecnico con un destro potente e angolato dal limite, il secondo da rapinatore dell’area di rigore.

Dopo una lunga attesa, ora la Salernitana e i suoi tifosi sono convinti di aver trovato in Coda un giocatore importante, che potrà essere sempre più determinante da qui alla fine del campionato.

Leggi anche