L’Istituto Tecnico Superiore “G. Fortunato” di Angri valorizza la Costituzione



Giuseppe Santangelo Angri

Continua il percorso intrapreso dall’Istituto Tecnico Superiore “G. Fortunato” di Angri per la conoscenza della Costituzione e piena consapevolezza degli studenti alla cittadinanza attiva

Diritti e doveri dei cittadini italiani. All’Istituto Tecnico SuperioreGiustino Fortunato” di Angri studenti ed esperti si confrontano su due importanti articoli della Costituzione. Si tratta della tutela legale e del diritto alla salute dei cittadini.

Mercoledì 21 marzo alle 18.00 nell’aula magna dell’Istituto Superiore in Via Cuparelli, alunni e i docenti saranno in dialogo con alcuni esperti per il secondo incontro del progetto di valorizzazione.

All’incontro hanno assicurato la loro presenza la dirigente sanitaria Teresa Cuomo, direttore dell’Unità neurologica dell’ospedale Umberto I° di Nocera Inferiore, Aniello Cosimato, presidente del consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Nocera Inferiore, il dirigente sindacale degli infermieri anastestisti Giuseppe Fattoruso e la dottoressa Rita Irace, medico Unità Operativa Patologia clinica Asl Napoli 1 Centro. La tavola rotonda è coordinata dall’avvocato Antonio Savarese e moderata dal giornalista Agostino Ingenito, consigliere Assostampa Valle del Sarno.

“L’iniziativa di valorizzazione della nostra Carta Costituzionale, in sei incontri, prevede l’analisi di alcuni importanti articoli che definiscono diritti e doveri dei cittadini, un lavoro di consapevolezza e di approccio verso la cittadinanza attiva dei nostri alunni – cosi dichiara il dirigente scolastico Giuseppe Santangelo – Per questo incontro intendiamo analizzare con gli esperti invitati di come lo Stato italiano tutela la salute e il diritto alla difesa legale”.

Leggi anche