“Ice to meet you”, la festa del gelato artigianale ritorna a Salerno



ice to meet you

Ice to meet you, l’evento organizzato dalla CLAAI di Salerno è giunto alla sua sesta edizione. Si svolgerà dal 9 all’11 settembre a Lungomare Trieste

Torna anche quest’anno a Salerno l’appuntamento con “Ice to meet you” la festa del gelato artigianale. L’evento organizzato dalla CLAAI DI Salerno, si svolgerà dal 9 all’11 settembre a lungomare Trieste.

In un grande laboratorio all’aperto i migliori gelatieri provenienti da tutta Italia metteranno a disposizione dei visitatori un gelato artigianale preparato con prodotti tipici del territorio e senza conservanti e semilavorati.Festa del gelato artigianale

La manifestazione è giunta alla sua sesta edizione ed è stata fortemente voluta dal presidente della Claai Gianfranco Ferrigno, con il patrocinio, tra gli altri, del Comune e della Camera di Commercio di Salerno. Tante le sorprese e le novità previste quest’anno. Da venerdì a domenica, dalle ore 17 alle 18.30, i bambini potranno partecipare al laboratorio “Sporchiamoci le mani”, accolti dallo chef Giovannino Fittipaldi.

Nel week-end i degustatori potranno votare su Facebook il gelato migliore per attribuire così il premio delle giuria popolare. Ci sarà anche il premio giornalistico assegnato al gelato migliore dal punto di vista qualitativo e attribuito da una giuria tecnica presieduta dai maestri gelatieri Giorgio Zanatta e Giovannino Fittipaldi, dal responsabile sviluppo Sud Italia di Agroqualità, Marcello De Simone.

Il presidente della Camera di Commercio Andrea Prete ha definito “Ice to meet you” “eccellenza del territorio, una manifestazione che mette in vetrina il gelato come prodotto naturale, realizzato con le materie prime del territorio, senza sofisticazioni”.

“Sono 16 le aziende partecipante, 3 regioni coinvolte e si riparte dall’affluenza media di 20mila visitatori”, ha spiegato il presidente CLAAI Gianfranco Ferrigno, che ha anche aggiunto come “la manifestazione sia adesso autofinanziata perché in grado di camminare con le proprie gambe”.

 

 

 

Leggi anche