Coach da tribuna: le frasi più ascoltate durante Salernitana-Lecce

bombe carta

Quante volte avete sentito frasi come “Bisogna giocare a 3 dietro, manca una punta, e poi le sovrapposizioni?” allo stadio e soprattutto quante volte le avete dette?? Ecco le più simpatiche del match Salernitana– Lecce

Frasi e parole, parole, parole!!! L’Italia è stata da sempre catalogata come un paese di santi, poeti, navigatori……e allenatori. Infatti se un tempo il mister era una categoria professionale rintracciabile solo nelle palestre, negli stadi o sui campi d’allenamento oggi non è più così. Come direbbero gli inglesi, “coaches are everywhere” ed in Italia l’assioma è più che mai valido. E’ possibile trovarli al bar, tra la Gazzetta dello Sport e il caffè, al mercato, al parco ed in qualsiasi altro luogo d’aggregazione. Il fattore che li accomuna è l’argomento di discussione che prevede digressioni e ragionamenti su moduli, schemi e scelte di ogni sorta, fino al raggiungimento di un idea comune del tipo “io avrei fatto di meglio”.

Tutte queste concezioni teoriche trovano il loro sfogo pratico il giorno della partita, quando i “mister da strada” si riuniscono allo stadio per esprimere le proprie idee a gran voce dall’alto delle gradinate. D’altronde può esistere un palcoscenico migliore???

E allora sulla scia del sempre onnipresente “jamm bell jaa”, ecco le frasi più ascoltate in tribuna durante l’ultimo turno di campionato che ha visto confrontarsi Salernitana e Lecce:

  • C’emm pigliat sul fridd e vient pe senza nient e lor intant s’abboffn e renar

Riferimento alle condizioni metereologiche che hanno accompagnato la disputa del match

  • Ma chi adda signa nda sta squadr, che tenimm tre attaccant che manc a partit ro gioverì o dopolavoro putessr iuca
  • Verit che oggi è a partita, l’allenamento o facit abbasc o Mary Rosy

Riferimento all’atteggiamento blando ed alla mancanza di mordente mostrata in campo dai granata

  • Oilloc oi, è turnat pur Carla Fracci

Riferimento all’ingresso in campo ed al ritorno dall’infortunio di Di Gennaro

  • Ma ce rendimm conto che o primm tir in porta amm fatt o settantesimo minuto?
  • Chist ten nu poc e visione di gioco e chillu scienziat o tenev in panchina. Ma che bene vulimm avè

Riferimento alla prestazione offerta dal granata Andrè Anderson ed alle scelte tecniche di mister Colantuono che lo hanno visto spesso tagliato fuori dai titolari

  • Ce meritamm chest. A differenza è che lor enn mis man a sacc pur a gennaio pe se iuca a serie A. Nuj chi emm pigliat?? O tabaccar ra Lazj che er pur nuostr già

Riferimento al calciomercato granata ed all’acquisto dell’ex Minala

  • Chist è buon a fa e cumizj a Piazza ra Concordia. Sta semp a se sbraccia

Riferimento all’atteggiamento del portiere granata Micai