Fisciano, respinta la sospensiva sul compostaggio presentata da comitati e comuni limitrofi

fisciano

Il Tribunale Amministrativo Regionale di Salerno ha momentaneamente respinto la richiesta di sospensiva relativa all’installazione di un sito di compostaggio nel Comune di Fisciano .Possibili novità sono attese con la seduta del prossimo 16 aprile

Il territorio di Fisciano fissa sul calendario la data del 16 aprile prossimo. E’ questo il giorno scelto dai magistrati del Tribunale Amministrativo Regionale, infatti, per sciogliere definitivamente le riserve riguardo la richiesta di sospensiva in merito alla procedura per la realizzazione di un impianto di compostaggio nel Comune di Fisciano.

E’ stata momentaneamente rispedita al mittente,quindi, l’istanza presentata nei giorni scorsi dai Comuni di Montoro e di Mercato San Severino, cui si è aggiunta anche la voce del comitato dei cittadini locale.

“Quella in oggetto è una risoluzione che implica la disamina di questioni complesse che non possono essere fatte nell’attuale fase cautelare,” si legge nell’ordinanza ufficiale pubblicata dai magistrati, con la quale gli stessi passano la palla alla Regione Campania chiamata a fare una serie di approfondimenti e verifiche il cui esito è molto atteso da tutti gli abitanti della Valle dell’Irno.