Fisciano si è riconfermata anche quest’anno Città contro la pena di morte. Celebrata venerdì 29 novembre la Giornata Mondiale delle Città per la vita

Ogni anno, il 30 novembre, in occasione dell’anniversario della prima abolizione in uno Stato europeo (Gran Ducato di Toscana, 1786), la Comunità di Sant’Egidio invita le città di tutto il mondo a sostenere la moratoria contro la pena di morte. La città di Fisciano, presente dal 2011 nell’Albo d’oro delle Città per la vita e contro la pena di morte, ha celebrato questa giornata e con essa l’impegno per il rispetto della vita e della dignità della persona.

L’evento si è tenuto venerdì 29 novembre presso l’Aula Consiliare del Palazzo di Città, alla presenza del sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa e del sindaco di Calvanico Francesco Gismondi. Sono intervenuti nel dibattito, coordinato dall’assessore all’istruzione e alla cultura di Fisciano Maria Grazia Farina, anche i professori Vitalba Casadio, Ciro AmaroAlessandro Turchi ed Enzo Somma, l’arcivescovo Mons. Andrea Bellandi e Tamara Chikunova, Testimone e Premio Internazionale per i diritti umani di Norimberga 2005.

Si è tenuta invece sabato 30 novembre, presso la Chiesa S. Andrea Apostolo, una Santa Messa con intenzione di preghiera per una forma più alta e civile di giustizia, capace di rinunciare definitivamente alla pena capitale.