HomeTerritorioFiscianoFisciano, Cavaliere riceve la delega alla promozione turistica e commerciale del territorio

Fisciano, Cavaliere riceve la delega alla promozione turistica e commerciale del territorio

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
507,169
Totale Casi Attivi
Updated on 5 December 2022 14:43
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Da questa mattina l’esponente del gruppo Noi per Fisciano, Alfonso Cavaliere è consigliere delegato alla promozione turistica e commerciale del territorio

Il Sindaco Vincenzo Sessa questa mattina ha formalizzato, tramite la firma di un decreto, l’assegnazione della delega all’attrattività e alla promozione turistica e commerciale del territorio, al consigliere Alfonso Cavaliere, esponente del gruppo Noi per Fisciano.

Soddisfazione, confronto e determinazione traspaiono dalle parole del consigliere Cavaliere.

“Mi preme ringraziare pubblicamente il Sindaco per avermi assegnato la delega all’attrattività e alla promozione turistica e commerciale del territorio, un atto con il quale viene accordata una fiducia nei miei confronti, così come è avvenuto anche per gli altri consiglieri di maggioranza. Si tratta, sicuramente, di una materia su cui lavorare, dal momento che, soltanto attraverso un’adeguata promozione territoriale, il nostro Comune può prendere maggiore lustro e visibilità. Non vogliamo e non possiamo, come ho già detto più volte, restare il paese dormitorio. Questa delega determinerà un compito non semplice e credo che mi sia stata attribuita perché si tratta di settore che necessita di un supporto maggiore. Sarà sicuramente una sfida avvincente. È mia intenzione confrontarmi, immediatamente, con l’assessore al commercio e l’assessore al turismo e agli eventi, due assessorati che si intrecciano in maniera importante con la mia delega, per cercare di lavorare nella stessa direzione per il bene della comunità. C’è tanto da fare! Credo che sul turismo occorra in primis riprendere in mano il piano strategico redatto nella precedente consiliatura, uno strumento di programmazione che può essere la base per ottenere dei risultati di lungo periodo. È un lavoro che si è interrotto a causa della pandemia ma che oggi ha necessità di essere ripreso. Si tratta di un piano aperto nel senso che è in continuo aggiornamento e che, oggi, alla luce dei cambiamenti che il Covid ha portato, va rivisto e aggiornato. Quindi come prima cosa chiederò all’assessore di riferimento di metterci a lavoro in tal senso e di portare l’argomento in commissione turismo, commissione di cui sono presidente. Dobbiamo partire dallo studio dei dati per poter mettere in campo delle azioni valide che abbiano ricadute concrete sull’attrattività del nostro territorio. Sullo stesso solco del turismo di pari passo sarà necessario lavorare a delle proposte per il commercio. Come gruppo, Noi per Fisciano, stiamo cominciando a pensare a delle proposte per sostenere le attività commerciali da sottoporre dapprima all’assessore al commercio, in uno spirito di collaborazione fattiva, e poi alla II commissione consiliare per allargare il lavoro ed aprire il confronto”.