Emergenza medici a Salerno, Asl pronta a intervenire

asl salerno

All’appello mancano almeno cento medici, e questa assenza potrebbe creare una paralisi all’interno degli ospedali: l’Asl Salerno è al lavoro per cercare di trovare una soluzione al più presto

Una vera e propria situazione alquanto allarmante potrebbe venire a crearsi all’interno degli ospedali di Salerno. Stando a quanto riportato da “La Città“, sarebbero circa cento i medici che mancano all’appello, e questa pesante assenza anche in vista del periodo estivo, causerebbe una paralisi dei nosocomi.

L’Asl Salerno è già al lavoro per cercare di trovare una soluzione a questo difficoltoso e scomodo imprevisto. L’azienda sanitaria locale dovrebbe intervenire per reclutare circa cento medici, in particolare specialisti in pronto soccorso, radiologia e pediatria. Anche dalla Regione si muovono i primi passi per la ricerca di una soluzione: proprio giovedì scorso si è tenuta una riunione con tutti i direttori generali e commissari straordinari, tra cui Mario Iervolino.

Secondo alcune indiscrezioni, sembrerebbe che dalla Regione sia arrivata anche una sorta di provocazione, decisamente impensabile da attuare. Qualcuno, infatti, avrebbe avanzato la proposta di chiudere qualche pronto soccorso. In un territorio ampio come quello salernitano, una scelta del genere, oltre ad arrecare danni ai cittadini che si trovano in difficoltà, comporterebbe una paralisi di tutto l’apparato sanitario.