Eboli, detenzione di stupefacenti: in manette due donne

cava

Una 27enne ed una 19enne di Eboli sono state tratte in arresto dopo essere state sorprese in possesso di stupefacenti. Denunciato anche un 32enne

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Sezione Operativa di Eboli e della Stazione di Campagna, nel corso di un mirato servizio teso al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ad Eboli hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina M.A di anni 27 e P. G. di anni 19, entrambe donne residenti a Eboli. Quest’ultima è stata inoltre arrestata anche per il reato di detenzione di banconote contraffatte.

Deferito in stato di libertà per entrambi i reati anche P. C di anni 32, convivente della P. G. e originario di Campagna.

A seguito di perquisizione veicolare, nonché personali e domiciliari ad Eboli, veniva sequestrata sostanza stupefacente di tipo cocaina del peso di grammi 13 circa, considerata nella disponibilità di M. A e di P. C, la somma contante di 310 euro in banconote false di vario taglio rinvenute a P. G. . È stato inoltre rinvenuto e sequestrato un bilancino elettronico di precisione.

Dopo le formalità di rito, su disposizione del PM di turno, la M. A veniva condotta presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, mentre per la P. G. non veniva disposta alcuna misura.