Delegazione campana stipula accordo con la Bielorussia, per l’espansione dei mercati e dei progetti di sviluppo

La Camera di Commercio di Salerno, nell’’ambito dei progetti speciali lanciati da Intertrade, ed in collaborazione con l’’Agenzia Nazionale per gli Investimenti e Privatizzazioni della Repubblica di Belarus, ha organizzato nei giorni scorsi una missione d’’affari a Minsk (Bielorussia), per favorire l’’avvio di rapporti di collaborazione commerciale e produttiva con partner locali.

 

La delegazione istituzionale campana, recatasi nella capitale bielorussa dal 3 al 6 aprile, era composta dal Vicepresidente della Camera di Commercio di Salerno Antonio Ilardi, dal Presidente di Intertrade Vincenzo Galiano, dal Consigliere Regionale per le Attività Produttive Fulvio Martusciello, dal Presidente del Distretto Industriale agroalimentare Nocera-Gragnano Pietro Aniello Torino, dal Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana Alfonso Cantarella e da alcuni imprenditori salernitani del settore ’agroalimentare, dei prodotti e servizi per le costruzioni, dell’’industria meccanica e della plastica.

Posizionata al centro dell’Europa, la Bielorussia è la porta d’’accesso ad un mercato di oltre 170 milioni di consumatori, essendo parte di uno Spazio Economico Comune che consente di poter far circolare liberamente le merci ivi prodotte anche in Russia e Kazakistan. Il volume degli scambi fra Italia e Bielorussia è cresciuto nel 2012 del 57,2%: il nostro paese è passato dall’’11° all’’8° posto tra i principali partner, e sono già più di 100 le aziende interamente tricolore o partecipate che operano nel Paese, producendo beni di consumo e strumentali tra i quali cosmetici, abbigliamento e accessori, macchine agricole, arredamento ed edilizia.

Workshop e incontri d’’affari bilaterali hanno favorito la stipula di un accordo tra l’’Agenzia Nazionale per gli Investimenti e Privatizzazioni della Repubblica di Belarus (rappresentata dal CEO Dmitry Klevhits), la Camera di Commercio di Salerno e Intertrade, al fine dell’ottenimento di un sostegno per progetti di sviluppo delle relazioni commerciali tra i due Paesi, avvalendosi anche delle opportunità proposte dalla Commissione Europea.

“”L’’Ente camerale ora intende promuovere l’internazionalizzazione, che è uno dei punti qualificanti del nostro programma di rilancio dell’’economia provinciale” afferma il presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano, “anche perché, per penetrare con efficacia in certi mercati, è sempre più necessario conoscere direttamente le esperienze, le dinamiche e le imprese di quei territori””.