Quando la passione calcistica è violenza: DASPO per un anziano nocerino

daspo

DASPO per un 50enne nocerino, reo di violenza a Pubblico Ufficiale

Il Questore ha emesso un provvedimento DASPO per un 50enne nocerino, tifoso ritenuto responsabile di episodi di violenza, stando agli accurati e incisivi servizi di controllo, coordinati dalla Questura di Salerno presso lo Stadio
S. Francesco di Assisi” di Nocera Inferiore in occasione delle gare di calcio casalinghe della squadra di calcio “Città di Nocera 1910”.

daspo per un 50enneIn particolare, l’uomo aggredì un addetto alla sicurezza per evitare il consueto controllo; la violenza si consumò in occasione dell’incontro di calcio “Città di Nocera 1910S. Agnello” disputatosi il 13 marzo 2016; nella circostanza l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, perché ritenuto responsabile del reato di violenza a Pubblico Ufficiale e ora, nei suoi confronti, è scattato anche il Divieto di Accesso alle manifestazioni SPOrtive per la durata di 2 anni.