HomeCronacaDASPO per 2 anni dopo la partita del 28 marzo

DASPO per 2 anni dopo la partita del 28 marzo

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
251,970
Totale Casi Attivi
Updated on 28 January 2023 14:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

DASPO per 2 anni emesso dalla Questura di Salerno nei confronti di un giovane salernitano. Tutti i dettagli della partita del 28 marzo

[ads1]

DASPO per 2 anni – Il Questore di Salerno, per contrastare gli episodi di violenza che si verificano in occasione di eventi sportivi, ha emesso un provvedimento di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO) per due anni consecutivi nei confronti di un giovane salernitano (ventiduenne), ritenuto responsabile di episodi di violenza in occasione dell’incontro di calcio “Salernitana-Reggina”, valevole per il campionato Lega Pro – Girone C, che si è disputato presso lo Stadio Arechi di Salerno il 28 marzo scorso.

DASPO per 2 anni
DASPO per 2 anni

DASPO per 2 anni – In tale circostanza, all’ingresso della struttura dello Stadio Arechi, il tifoso ha spintonato brutalmente un militare dell’Arma dei Carabinieri che gli aveva chiesto cosa avesse in tasca. Poi, ha tentato la fuga per sottrarsi al controllo e, una volta raggiunto dallo stesso militare, nel tentativo di sfuggirgli, gli ha storto un braccio. Infine, richiesto di fornire le proprie generalità, le ha falsamente declinate.

DASPO per 2 anni – L’uomo è stato arrestato poiché ritenuto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e falsa attestazione di identità a Pubblico Ufficiale. L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

[ads2]