Costiera, viabilità: il Sindaco di Ravello favorevole a deroga targhe alterne per i turisti



Costiera amalfi

La proposta per la regolamentazione del traffico in Costiera giunge dal Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno

Il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino, destinatario tra gli altri della nota del Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno contenente una serie di osservazioni al provvedimento di regolamentazione del traffico veicolare in Costiera Amalfitana, si dice favorevole alla proposta di una deroga alle targhe alterne per quei turisti che testimonieranno il proprio soggiorno in uno degli alberghi del territorio.

L’entrata in vigore dell’odinanza di regolamentazione del traffico sulla Statale 163 Amalfitana, pronta ad essere emanata dall’Anas, dovrebbe slittare di qualche giorno rispetto alla data immaginata del 15 giugno.

La decisione di sostenere la proposta del Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno nasce dal fatto che la misura adottata con così poco preavviso potrebbe comportare gravi danni economici e di immagine agli alberghi della Costiera Amalfitana.

Anche per questo, il presidente, Luigi Schiavo, aveva chiesto di prevedere una deroga per coloro che sono alloggiati negli hotel «consentendo la libera circolazione della loro vettura, ovviamente dimostrando con un voucher o una prenotazione il proprio soggiorno in albergo».

«Caro Presidente – è stata la risposta del sindaco Di Martino – in merito alla tua nota prot. n. 330 del 5 giugno 2019, ti comunico che condivido pienamente il tuo suggerimento di prevedere una deroga al provvedimento al fine di agevolare gli ospiti che, con apposito voucher o con prenotazione, testimonieranno il proprio soggiorno in albergo».

Leggi anche