Home Attualità Costiera, lavori sui costoni rocciosi per oltre 5 milioni

Costiera, lavori sui costoni rocciosi per oltre 5 milioni

Covid-19

Italia
13,791
Totale Casi Attivi
Updated on 13 August 2020 6:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

L’Anas ha consegnato i lavori sui costoni rocciosi della Strada Statale 163 in Costiera Amalfitana, per costi complessivi di oltre 5 milioni

L’Anas ha consegnato nella giornata di ieri i lavori di stabilizzazione dei costoni rocciosi sulla strada statale 163 Amalfitana all’aggiudicatario. Come riporta “La Città”, gli importanti interventi di messa in sicurezza riguarderanno i territori comunali di Amalfi, Conca dei Marini, Furore e Positano. La consegna è avvenuta presso il comune della Città Verticale alla presenza di rappresentanti dell’Ente Comunale, della Regione Campania e dell’Anas, l’intervento ha un valore complessivo di oltre 5,5 milioni di euro.

- Advertisement -

La durata prevista dell’intervento sarà di 422 giorni e consisteranno nell’esecuzione di attività di ispezione, bonifica e distacco di parti instabili dei costoni, nell’apposizione di reti in aderenza e nell’installazione di reti paramassi sui versanti a monte e a valle della statale. Lavori molto importanti che saranno fondamentali per la messa in sicurezza della principale arteria della Costiera Amalfitana. Ogni anno si verificano interruzioni alla circolazione a causa della caduta di pietre dal costone roccioso che la sovrasta. Ormai da tantissimo tempo si attende un intervento che possa rendere meno pericolosa lungo la principale arteria della Divina.

Una situazione di grande pericolo che si spera possa essere finalmente risolta con gli interventi che prenderanno il via nelle prossime settimane. Per tutto il periodo d’esodo estivo, le attività non coinvolgeranno il piano viabile, le lavorazioni che richiederanno l’istituzione di sensi unici alternati o di interdizioni temporanee della circolazione, necessarie per la tipologia delle lavorazioni da eseguire infatti, prenderanno il via a partire dal mese di settembre.

In questo modo si eviterà di appesantire ancor di più il traffico veicolare sulla statale 163 che ogni anno viene presa d’assalto dalle auto, dalle moto, dai pullman e dai mezzi turistici. Nel frattempo, le maestranze del raggruppamento temporaneo d’Imprese eseguiranno attività preparatorie del cantiere, lavori propedeutici alle attività di distacco e comunque tutti gli interventi che potranno essere eseguiti senza particolari impatti sulla circolazione. L’augurio degli abitanti della Costiera Amalfitana è che gli interventi di messa in sicurezza siano ultimati nel più breve tempo possibile.

LiveZon
zerottonove