Coronavirus, terzo caso a Nocera Inferiore. Comunicazioni dal sindaco



nocera inferiore

Il sindaco di Nocera Inferiore ha comunicato la positività di una donna ultra settantenne al test del Coronavirus per poi fare il punto sulla situazione generale in città

Pochi minuti fa il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, tramite il consueto appuntamento quotidiano dedicato alle informazioni ai cittadini, ha informato della positività al test del Coronavirus di una donna ultra settantenne. La signora, terzo caso positivo nocerino di Covid19, al momento è ricoverata all’Umberto I, ma le sue condizioni di salute sono buone. I suoi familiari sono stati messi in quarantena e a breve faranno il tampone.

Torquato ha poi ricordato l’attivazione di un piano di sostegno gratuito coadiuvato dai servizi sociali nocerini che darà sostegno alle fasce più deboli. Nello specifico le azioni e misure previste sono:

  • Azioni di supporto e sostegno da parte del Servizio sociale professionale
  • Azioni di supporto per consegna e ritiro di farmaci, consegna acquisti alimenti e beni di prima necessità
  • Distribuzione beni di prima necessità in favore di persone in situazioni di forte fragilità
  • Attivazione di uno sportello quotidiano telefonico e di uno sportello virtuale via skype di sostegno e supporto e psicologico
  • Sospensione tributi comunali tutti fino al 31 maggio

È previsto anche l’utilizzo di un fondo di 50mila euro immediati per tutte le spese di necessità per l’emergenza Covid19, parte di esso verrà utilizzato per le esenzioni delle utenze di prima necessità per le fasce sociali più deboli.

Sono in corso delle forniture importanti: oltre all’ordine impartito dal’Amministrazione Comunale per ben 50.000 mascherine, si aggiungerà un ulteriore dotazione versato da parte di un esercente commerciale cinese.

Da domani si avvierà un servizio di pattugliamento presso le filiali postali e bancarie, data la somministrazione anticipata delle pensioni, e quindi controlli più serrati nei luoghi dov’è più facile la propagazione del contagio. Il Sindaco ha inoltre ricordato che la violazione delle norme costituisce un reato.

Torquato ha poi concluso dicendo il territorio dell’Agro rappresenta un’unica realtà, non esistono barriere tra le città e Nocera è vicina ai paesi maggiormente colpiti dal Coronavirus. È stata inoltre fatta richiesta di uno screening, insieme al Comune di Scafati, per la prevenzione di tutto il personale ospedaliero.

Leggi anche