HomeSportCalcioCavese-Gragnano 3-0, gli aquilotti volano in vetta

Cavese-Gragnano 3-0, gli aquilotti volano in vetta

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
93,017
Totale Casi Attivi
Updated on 3 August 2021 9:37
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Vantaggio di Martiniello e doppietta show di De Angelis: Cavese-Gragnano è 3-0. Sorpasso sul Potenza, fermato sullo 0-0 in casa dal Nardò

Cavese-Gragnano si decide tutta nella ripresa. Gli aquilotti graffiano, vincono per 3-0 ed esultano per la nona vittoria consecutiva. Ma non solo: il Potenza impatta in casa e vede volare in testa l’aquila blu-foncé. Adesso è a -1.

Primo tempo, gara bloccata e fallosa

Ma partiamo con ordine: Bitetto perde Massimo nella rifinitura e deve rinunciare anche a Tripoli prima del match, a causa di un’influenza. Però non c’è nessun stravolgimento tattico: sempre 3-5-2 con Girardi e il rientrante Martiniello in attacco, sostenuti da Fella. Il Gragnano si presenta con il tridente composto da Napolitano-Gassama-Cioffi.

La partita non entusiasma, causa la pioggia battente su Cava de’ Tirreni che non ha dato tregua nemmeno durante tutto il corso della partita. La Cavese però non si dimostra brillante rispetto alle scorse partite e sbaglia molto in fase offensiva. Il portiere del Gragnano è chiamato solo ad un intervento ad una parata in due tempi su una punizione di Manzo. Sui taccuini vengono annotate solo le ammonizioni dell’arbitro De Leo: saranno 3 alla fine di un primo tempo “scorbutico”.

Secondo tempo, la Cavese ammazza la partita

Nella ripresa, la Cavese entra determinata a cercare i 3 punti. Ed il gol arriva quasi subito: su un cross di Lamè, Gorzegno rimette in mezzo per Girardi che schiaccia di testa verso la porta. Giordano ribatte centralmente, la palla termina sui piedi di Martiniello che non perdona. Gol importante per il centravanti, che rientrava oggi dalla squalifica dopo i 2 turni di stop. Nono gol stagionale per lui e Cavese avanti.

La partita si incattivisce e così, oltre a piovere sul campo, piovono anche i cartellini (alla fine saranno 9). Pesante è quello di Manzo nella Cavese: il centrocampista era diffidato e salterà la sfida di domenica prossima contro il Manfredonia. Ancora più pesante, è quello ricevuto da La Monica: il terzino ospite, già ammonito nel primo tempo, viene espulso per doppia ammonizione al 79′.

Sulla punizione successiva, De Angelis (entrato 5 minuti prima al posto di Girardi) disegna una traiettoria fantastica che si insacca in porta, dopo aver baciato la parte interna della traversa. Giordano rimane immobile sulla conclusione del numero 18 ed è il 2-0.

L’ex-Casertana diventa il protagonista del match: dopo 6 minuti realizza anche il 3-0. Scattato sul filo del fuorigioco, l’attaccante si presenta tutto solo davanti al portiere, che lo ipnotizza in un primo momento, ma la palla rimane lì e a porta vuota sigla il gol che chiude il match. Da sottolineare, lo sportivo abbraccio tra i due dopo la marcatura. Doppietta e primi gol in casacca bianco blù per De Angelis, che non ha esultato al momento delle due segnature.

De Angelis potrebbe addirittura servire il tris ma sotto porta centra la traversa. 10 secondi prima, Mincione (entrato per Carotenuto) aveva colpito il palo con un tiro da fuori. Termina la gara dopo 4 minuti di recupero: Cavese-Gragnano 3-0, senza nessuna discussione.

Vetta della classifica, Potenza scavalcato

Domenica prossima per la Cavese ci sarà la sfida al Manfredonia, sempre tra le mura amiche del Lamberti. In questa settimana, gli aquilotti potranno godere del posto d’onore dopo il sorpasso sul Potenza (un punto nelle ultime 3), che perde il primato. La Cavese ci arriva da sola, in quanto l’Altamura ha visto sospesa la propria gara contro il Gravina per il grave incidente subito dal calciatore Giuseppe Gargiulo. La gara è stata poi rinviata a data da destinarsi.

L’obiettivo degli aquilotti ora sarà provare a mantenere il primo posto fino alla sfida contro i lucani, in programma all’inizio del girone di ritorno. Prima però bisognerà puntare a vincere il titolo d’inverno e da domenica inizierà la volata finale che vedrà la Cavese sfidare prima il Manfredonia e poi la Frattese. Adesso si può sognare in grande.

TABELLINO CAVESE-GRAGNANO 3-0

CAVESE (3-4-1-2): Bisogno; Lamé, D’Alterio, Fabbro; Carotenuto (80’ Mincione), Manzo, Logoluso (67’ Turmalaj), Gorzegno; Fella; Martiniello (87’ Somma), Girardi (75’ De Angelis). All. Bitetto

A disp.: Marruocco, Trezza, Nunziante, Mincione.

GRAGNANO (4-3-3): Giordano; La Monica, Chiariello, Liccardi (69’ Mansour), Baratto; Gatto (61’ Carfora), Franco, Formisano; Cioffi (75’ Guidone), Gassama (87’ Greco), Napolitano (69’ Vincenzi). All. Campana

A disp.: Bruno, Montuori, Grimaldi, Cascella.

ARBITRO: DE LEO di Molfetta.

MARCATORI: 50’ Martiniello, 80’ e 86’ De Angelis.

AMMONITI: Chiariello (G), Formisano (G), La Monica (G), Gorzegno, Fabbro, Baratto (G), Girardi, Vincenzi (G), Manzo

ESPULSI: 79’ La Monica (G) per doppia ammonizione

NOTE: Recupero 1’ pt., 4’ st. Circa 1500 spettatori, con una trentina provenienti da Gragnano