Home Attualità Cava de' Tirreni aderisce all'Associazione "Destinazione Salerno"

Cava de’ Tirreni aderisce all’Associazione “Destinazione Salerno”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
514,660
Totale Casi Attivi
Updated on 14 April 2021 21:31
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

La città di Cava de’ Tirreni entra a far parte di una rete consolidata di marketing territoriale con “Destinazione Salerno”. Questa mattina la presentazione dell’adesione

Questa mattina, giovedì 5 dicembre, è stata presentata l’adesione della Città di Cava de’ Tirreni all’Associazione territoriale di scopo “Destinazione Salerno” che fa parte della Rete Destinazione Sud.

“Con Destinazione Salerno – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – entriamo a far parte di una rete consolidata di marketing territoriale che ci permette di essere attori con le nostre bellezze storico architettoniche,  la nostra storia, in un più ampio contesto, facendo rete con altri comuni e partecipando a progettualità di promozione turistica. Con questa adesione si aprono prospettive ed opportunità anche per le aziende, i commercianti, gli imprenditori, i produttori, che possono partecipare al progetto, entrare a far parte della rete, promuovere e valorizzazione delle proprie attività”.

Il 17 e 18 dicembre prossimi, la Città di Cava de’ Tirreni, sarà presente a “Spazio Campania”, la vetrina permanente delle eccellenze campane in piazza Fontana.

La Rete Destinazione Sud, che ha costruito tre destinazioni con i relativi portali: Destinazione Sele/Tanagro/Vallo di Diano, Destinazione Cilento e Destinazione Salerno a cui aderiscono complessivamente 132 Comuni, ma anche imprenditori, rappresentati dell’associazionismo, fondazioni, università, liberi professionisti, ordini professionali, dirigenti e semplici cittadini.

Grazie all’adesione di Cava de’ Tirreni a Destinazione Salerno – afferma Michelangelo Lurgi, presidente di Rete Destinazione Sud – anche il territorio cavese sarà messo in rete ed entrerà a far parte di un progetto di promozione articolato, strutturato, consolidato, che in 5 anni ha prodotto 500 incontri, ad una programmazione turistica che si rivolge ai professionisti e stakeholder del settore. Una opportunità aperta a tutte le realtà economiche del territorio, dalle aziende, ai commercianti, dai piccoli ai grandi produttori che, a costo zero, possono promuovere le proprie attività, basta semplicemente aderire ed in questo modo saranno anche sempre informate delle possibilità di partecipare a progetti e finanziamenti regionali, nazionali ed europei destinati al turismo e alla promozione”.