Cava de’ Tirreni: le clonano la carta di identità. Le sottraggono 10mila euro



cava

Una donna di Cava de’ Tirreni è rimasta vittima di una truffa: alcuni malfattori, dopo averle clonato la carta di identità, le hanno sottratto una somma di 10mila euro alla banca

È accaduto ad una donna di Cava de’Tirreni alla quale, a sua insaputa, è stata clonata la carta d’identità utilizzata da alcuni truffatori per richiedere un prestito presso una banca. Il fatto, che si rivela davvero assurdo, è che la suddetta banca ha accettato la richiesta. I malfattori, in questo modo, sono riusciti ad ottenere un prestito di oltre 10mila euro, aprendo un conto corrente a nome della vittima, che nel frattempo era del tutto ignara di quanto stava avvenendo. La medesima richiesta, avvenuta qualche mese dopo quella dei balordi, ha fatto scattare l’allarme della signora che ha denunciato tutto alla autorità competenti.

Il caso, inoltre come riporta il quotidiano Il Mattino che ne ha dato la notizia, è stato affrontato alla trasmissione televisiva Mi Manda Rai Tre, dove la malcapitata è stata intervistata, raccontando i dettagli dell’assurda vicenda.

Leggi anche