Camerota, picchiate e derubate in casa

Accade a Camerota, in un’abitazione nei pressi della Calanca. Madre e figlia vengono picchiate in un tentativo di furto

Tra domenica 23 e lunedì 24 agosto 2015, un gruppo di ladri ha fatto irruzione all’interno di un’abitazione in località Calanca, a Marina di Camerota, con l’intento di rubare contanti e oggetti preziosi.

I ladri che, come riportato dalle due donne, avevano un chiaro accento dell’est Europa, pensavano di trovare la casa vuota; quando però si sono accorti della presenza della madre e della figlia non hanno esitato nell’aggredirle.

L’abitazione oggetto dell’irruzione dei malviventi è di proprietà di un’anziana signora che fitta appartamenti da tanti anni: non è da escludere l’ipotesi che i ladri fossero a conoscenza dell’attività della donna.

Sul posto sono giunte le forze dell’ordine che stanno indagando per individuare i malviventi.